GF Vip, Elisabetta Gregoraci, da Cleopatra a concorrente ignorata

Dopo l'accoglienza calorosa delle prime settimane, la Casa attacca Elisabetta Gregoraci. Strategia o invidia latente?

Tra i concorrenti del GF Vip, un nome svetta su tutti: Elisabetta Gregoraci. Ancora prima del suo ingresso nella Casa di Cinecittà, la conduttrice era stata annunciata e sostenuta a gran voce. È entrata nella seconda puntata e, da allora, è stata al centro di dibattiti, scontri e gossip.

Se inizialmente i riflettori erano puntati sui rapporti con l’ex marito, Flavio Briatore, poco alla volta si sono spostati sulla presunta liaison con il coinquilino Pierpaolo Pretelli. Affinità, complicità, confidenze, sguardi eloquenti: i due iniziano a fare coppia, sebbene non vi sia alcun contatto fisico, ma dall’alto – pardon – dall’esterno arrivano i richiami. Briatore rilascia un’intervista a Il Fatto Quotidiano, critica il suo divertirsi “con i ragazzini” – riferendosi a Pretelli – e scrive al programma. Una lettera criptica in cui, dietro le parole amorevoli di sincero affetto, sembra nascondersi un monito per il bene di tutti: fai la tua esperienza, ma non parlare di me.

Archiviata la questione Briatore, il rapporto con Pretelli sembra ingranare. I due sono ufficialmente i piccioncini della quinta edizione del GF Vip, Signorini calca la mano puntata dopo puntata. Il lieto fine è vicino, pensano i più. Invece, mentre Elisabetta prova a fare chiarezza dentro di sé, ci pensa la Casa a mandarla in confusione e rendere turbolento il suo rapporto con Pierpaolo.

L’atteggiamento di Stefania Orlando e Guenda Goria

Poco alla volta, i compagni di gioco sferrano attacchi più o meno circostanziati e provano a minare il ruolo di leader che ha saputo conquistare in quasi due mesi di reclusione. Guenda Goria la definisce falsa, sinistra e priva di umanità. Stefania Orlando critica costantemente il suo rapporto con Pierpaolo e la sua indecisione. La sprona a mettersi in gioco e a ignorare il mondo esterno. Le ombre gettate sulla figura di Elisabetta aumentano e si tramutano presto in una nomination perenne.

A colpire, però, non è la nomination in sé, quanto le argomentazioni delle coinquiline. Che parlino del suo rapporto con Pierpaolo o di come lava i piatti, la conversazione puntualmente degenera e chi la attacca conclude con un riferimento ai soldi e alla sua casa di Monte Carlo.

Sì, proprio così. Elisabetta Gregoraci viene dipinta come una stratega, una accentratrice, una Cleopatra assetata di potere, in grado di far cascare tutti gli uomini ai suoi piedi. Forse è così, o forse il feeling con Pretelli è nato in modo naturale, senza tattiche preordinate. L’aspetto curioso riguarda, come dicevamo, il denaro. La ricchezza della ex signora Briatore, che i coinquilini non fanno altro che sottolineare, diventa sinonimo di colpa.

“Guarda che i soldi per venire a Monte Carlo ce li ho, non hai mica le chiavi della città!”, “Sì, chissà che vita fai a Monte Carlo”, “Chissà che vita hai fatto con il tuo ex marito”, eccetera eccetera. Illazioni più che domande o affermazioni, alle quali la Gregoraci ha sempre risposto con eleganza.

La Casa contro Elisabetta: strategia o invidia latente?

Il problema, infatti, non è Elisabetta, ma la percezione che ne hanno gli altri. Attaccare una persona all’interno di un reality show è scontato e fa parte del gioco. Non è logico, però, che lo si faccia puntando solo e soltanto sul suo conto in banca.

Se nella prime puntate Fulvio Abbate la definiva “Cleopatra”, senza però trascendere, adesso i concorrenti si spingono oltre e puntano sull’aspetto meno elegante: la ricchezza. Fa sorridere (amaramente) che le critiche provengano sempre e comunque dalle donne.

La solidarietà femminile

In questa partita a freccette contro Elisabetta, gli uomini della Casa spesso la difendono. Pupo e Alfonso Signorini provano ad arginare i giudizi al vetriolo, ma non riescono nella loro impresa.

Tutti gli uomini tranne Pierpaolo, il coinquilino con il quale sembrava essere nato un feeling speciale e che adesso non è più disposto ad accettare i tempi di Elisabetta. Pretelli, il cavaliere che, se avesse tenuto il punto, avrebbe conquistato la sua bella, mostrandole solidarietà e sostegno. Anche lui è caduto nella trappola. Peccato, sarebbe stata una bella storia a cui appassionarsi, a prescindere dalla nascita o meno di un amore. A Elisabetta, una volta finito il reality, consigliamo di continuare a rispondere con il silenzio. Del resto, ricchi si diventa, ma signori si nasce. E lo sta dimostrando, puntata dopo puntata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

GF Vip, Elisabetta Gregoraci, da Cleopatra a concorrente ignorata