Garko: il suo primo nudo valeva un gelato e ora glielo censurano

Grabriel Garko interpreta il latin lover Rodolfo Valentino, l’aitante italiano che diventa divo del cinema muto americano per oltre un decennio e si spegne a soli 31 anni per una banale peritonite, ma resta un simbolo indelebile

La mini serie in onda il 17 e il 22 aprile, fa parlare di sè  prima ancora di andare in onda: è una scena di nudo integrale di ben 15 secondi a scatenare la polemica, che per disgrazia di tutte le fans e non solo verrà tagliata. Canale 5 la considera una scena sconveniete in prima serata. Noi in Italia sicuramente non la vedremo.

Anche se ha dichiarato Gabriel nell’intervista esclusiva al settimanale Chi, che non la scena non aveva: "Niente di volgare, anzi… era addirittura elegante". E continua a narrare della sua nudità, molto ambita già nella prima infanzia:

"A 5 anni le bambine mi chiedevano di fargli vedere le mie parti intime, e io lo facevo, ma in cambio di un gelato". dichiara Garko. Peccato averlo censurato, chissà quanto varrebbe ora.

L’attore continua a raccontare di sè: il sesso per lui non è mai stato un problema, lo ha sempre vissuto in maniera sana e disinibita e la prima volta fu bella e per niente deludente, a 16 anni e con una ragazza di 18.

Alla domanda quante donne ha avuto, Gabriel è quasi un gentleman, dopo essere arrivato a 34 ha smesso di contarle dice, e per ora il suo unico tabù è il rapporto a tre.

 

Garko: il suo primo nudo valeva un gelato e ora glielo censurano