Chi è Frances McDormand: carriera, vita privata e curiosità

Quinta candidatura agli Oscar della sua carriera, Frances McDormand la sera del 4 marzo a Los Angeles correrà per la statuetta come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione in "Tre manifesti a Ebbing, Missuri"

Frances McDormand è candidata come migliore attrice ai Premi Oscar 2018, ma la sua interpretazione  in Tre manifesti a Ebbing, Missuri le è già valsa diversi riconoscimenti. Tra questi la vittoria del Golden Globe nella categoria migliore attrice in un film drammatico.

Frances McDormand ha alle spalle una carriera sorprendente e segnata dal successo. Nata a Chicago il 23 giugno del 1957, è sposata con il regista e scrittore Joel Coen dal 1984. L’anno del suo matrimonio è lo stesso del debutto sul grande schermo diretta proprio dal marito (con il fratello Ethan) nel film Blood Simple – Sangue facile.

Una carriera costellata di premi, a partire dalla Coppa Volpi nel 1993 al Festival di Venezia per America oggi di Robert Altman, lo stesso film le ha permesso di aggiudicarsi anche un Golden Globe speciale insieme a tutto il cast.

L’anno fortunato di Frances McDormand, però, è il 1997 quando Fargo le fa vincere il Premio Oscar alla migliore attrice e lo Screen Actors Guild Awards.

Nel 2011 ha vinto un Tony Award (premio annuale per Broadway theatre, opere teatrali e musical), Premio Emmy e nuovamente Screen Actors Guild Awards per la miniserie televisiva “Olive Kitteridge”.

Con quella del 2018 ha ricevuto ben cinque candidature all’Oscar. Quest’anno corre con Tre manifesti a Ebbing, Missuri interpretazione che, oltre al già citato Golden Globe, le è valsa due Screen Actors Guild Awards e un premio Bafta.

Una vita dedicata al palcoscenico, la passione per la recitazione emerge già ai tempi della scuola: al Bethany College consegue un baccellierato (titolo accademico) in teatro nel 1979, nel 1982 conclude un master alla scuola di recitazione di Yale.

Nella sua vita ha incontrato molti dei più famosi attori di Hollywood e non solo per lavoro. A Yale, ad esempio, divideva la stanza con il futuro Premio Oscar Holly Hunter. Sempre con lei, insieme a il cognato e a un altro pezzo da novanta del mondo cinematografico: il regista e sceneggiatore Sam Raimi ha anche diviso la prima casa, acquistata dopo le nozze.

Nel corso della carriera artistica, che l’ha vista passare con naturalezza dal teatro, alla televisione, al grande schermo, Frances McDormand ha recitato in ben sei film diretti dal marito. I due, che vivono a New York, nel 1994 hanno adottato un bambino del Paraguay: Pedro McDormand Coen.

Ora non resta che attendere di sapere se la sera del 4 marzo al Dolby Theatre di Los Angeles sarà lei a ricevere il Premio Oscar come migliore attrice protagonista.

Chi è Frances McDormand: carriera, vita privata e curiosità