Elena Santarelli, lutto in famiglia: l’ultima lettera dello zio

Elena Santarelli pubblica su Instagram l'ultima lettera dello zio. E getta luce sulle sofferenze di tante famiglie lasciate sole

Elena Santarelli pubblica coraggiosamente su Instagram l’ultima lettera di suo zio Vito che, con poche parole, racconta la disperazione e la solitudine di un uomo che decide di togliersi la vita.

Il lutto famigliare che colpisce la showgirl è drammatico, ma il motivo per cui la Santarelli decide di condividere questo dolore, rispetta la volontà dello zio, ed è un atto che nel suo piccolo può aiutare a gettare luce sulla solitudine dei caregiver, i famigliari dei malati gravi, lasciati soli a prendersi cura dei loro cari.

Lo zio Vittorio racconta in poche righe che cos’è che l’ha consumato, e per quale motivo sceglie di togliersi la vita in un gesto che, come sottolinea la showgirl, non è egoistico, tutt’altro.

La Prader willi mi ha consumato,distrutto senza forze, ora sento già il secondo mostro che si è impossessato di me.chiedo scusa alla mia famiglia (tutta) ma non ho la forza per affrontarlo.]Mario prendi il comando e già so che lo farai ,ciao ,grazie Dani ciao Vale scusa ,Lalla scusa ciao .Tommi Vittoria nonno va sulla “luna “ciao bambini, ciao studiate. Ciao a tutti quelli a cui ho voluto bene ,amici cari. CHIEDO AI POLITICI DI FARE DI PIÙ PER LE FAMIGLIE CON “PERSONE CON HANDICAP. Fai qualcosa sui giornali , ciao Vito.

Queste sono le ultime parole di un uomo, che dopo aver tanto lottato, si arrende perché sa di non potercela fare più e, scegliendo il gesto estremo, spera di alleggerire se stesso e la sua famiglia di un altro peso che gli sta arrivando addosso.

La Prader Willi che lo ha distrutto e lasciato senza forze è una grave malattia rara invalidante di cui soffre la figlia Daniela. Lo zio Vito, come racconta la showgirl, da 37 anni, insieme alla moglie, dedicava la sua vita alle cure e all’assistenza della figlia. Giorno dopo giorno, anno dopo anno, la sua esistenza si è consumata dedicandosi a lei con tutto l’amore e l’energia possibili.

Quando è arrivata la notizia che anche lui si stava ammalando, ha capito di non poter reggere questo nuovo peso (‘il secondo mostro’) e ha deciso di non farlo reggere nemmeno alla sua famiglia, già così provata.

Elena Santarelli sceglie di pubblicare l’ultimo messaggio dello zio proprio per dare seguito alla sua ultima volontà, per raccontare la tragedia e la solitudine dei caregiver. Lo fa perché la sua popolarità potrebbe essere utile a far parlare almeno per oggi dei famigliari dei malati gravi e dei portatori di handicap, lasciati soli ad affrontare drammi immensi, con le uniche armi del coraggio e dell’amore.

“Zio voleva che si parlasse della prader willi” – spiega la showgirl nella didascalia su Instagram – “e questo è il mio contributo al tuo volere, zio Vito. Ti vogliamo tutti bene zio, hai lasciato un grande vuoto. Il repost è gradito .”

Non basterà un post purtroppo, ma chiunque leggerà quelle righe, scritte con dolore e lucidità, non potrà fare a meno di fare una riflessione.

santarelli lettera zio

La lettera dello zio – Fonte: Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Elena Santarelli, lutto in famiglia: l’ultima lettera dello&nbsp...