Domenica In, da Mara Venier un Panariello inedito: il passato difficile e l’addio al fratello

Ospite a "Domenica In", Giorgio Panariello ha parlato dell'infanzia complicata e del rapporto con il fratello Franco, scomparso nel 2011

Mara Venier continua a collezionare un successo dopo l’altro: anche questo weekend ha ospitato nello studio di Domenica In tantissimi ospiti, regalando momenti toccanti e commoventi.

Zia Mara ha accolto nel suo salotto anche l’amico Giorgio Panariello, per presentare il suo nuovo libro dal titolo Io Sono Mio Fratello. L’attore e giudice di Tale e Quale Show ha parlato sia della sua vita pubblica che privata, aprendosi sul rapporto con la madre e soprattutto con il fratello Franco, mostrando così un lato inedito e mai raccontato della sua vita.

Una lunga e commovente chiacchierata quella con Panariello, che ha ripercorso le tappe più belle della sua carriera. Il comico poi ha parlato della scomparsa del fratello, che se n’è andato nel 2011. “Io sarei potuto essere al posto di mio fratello – ha rivelato – e forse fare anche la stessa fine. Ho vissuto momenti difficili e sono stato vicinissimo a finire nel tunnel della droga. Però mi sono fermato e ho vinto io”, ha confessato l’attore.

Un rapporto molto difficile quello con Franco, fatto di sensi di colpa, di impotenza, di amore e di odio: “Abbiamo attraversato tante fasi, ci siamo amati, odiati e anche dimenticati l’uno dell’altro. Franco in tempi diversi è stato la mia gioia, ma anche la mia amarezza, la mia incertezza e la mia zavorra”.

I due infatti furono abbandonati appena nati dalla madre, troppo giovane per occuparsi di loro: Giorgio fu cresciuto dai nonni, mentre Franco è finito in collegio e ha condotto una vita tra grandi sofferenze, la droga e grandi difficoltà. Il padre poi, non l’hanno mai conosciuto. “Mia madre era una sconosciuta per me”, ha affermato Panariello, confermando a Mara di non aver mai conosciuto l’amore materno se non nel rapporto con la nonna.

La carriera gli ha regalato tante soddisfazioni, quasi un dono della vita per ripagarlo da tutte le sofferenze passate. “Io ho cercato tutta la vita la serenità, e l’ho ottenuta da poco: la felicità passa in fretta”, ha detto il comico alla Venier, riferendosi sempre al complicato rapporto con Franco. A stupire l’attore poi un messaggio d’affetto del carissimo amico Renato Zero, che gli è stato molto vicino durante il periodo di grande sofferenza che ha vissuto: “Per me è stato un fratello acquisito”.

Ovviamente non sono mancate le lacrime di Mara Venier, che alla fine dell’intervista a Panariello si è commossa: “Oggi ho raccontato delle cose che potevo dire soltanto a un’amica sincera come te”, ha concluso l’attore.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Domenica In, da Mara Venier un Panariello inedito: il passato difficil...