Diletta Leotta, Daniele Scardina parla dell’ex Matteo Mammì

Matteo Scardina, nuovo amore di Diletta Leotta, dice la sua su Matteo Mammì

Procede a gonfie vele la storia d’amore fra Daniele Scardina e Diletta Leotta.

Il pugile e la giornalista sportiva sono più innamorati che mai. Non si nascondono, fra tenerezze e baci, ma non hanno ancora ufficializzato la love story. A confermarlo è proprio Scardina che, in un’intervista al settimanale Chi, ha parlato anche di Matteo Mammì, l’ex fidanzato di Diletta.

“La conoscevo per il suo lavoro e apprezzo il suo talento – ha detto il campione dei supermedi – perché è un personaggio fortissimo. Conoscendola ho scoperto che vale ancora di più, che è una ragazza semplice nonostante tutto quello che le succede intorno”.

La Leotta e Scardina hanno trascorso un’estate all’insegna dell’amore. La relazione ha sorpreso tutti soprattutto perché il pugile è molto diverso dall’ex di Diletta. Stiamo parlando di Matteo Mammì, super manager di Sky dagli occhi di ghiaccio molto riservato e con cui sembrava destinata alle nozze. Scardina e Mammì sembrano agli antipodi, ma questo non sorprende il campione.

“Può stupire, ma le persone le devi conoscere dentro – ha detto -, non le puoi giudicare dalla copertina. Io so di piacere oltre la copertina, certo ho un aspetto grezzo e cattivo, ma poi devi guardare quello che faccio, sono un ragazzo educato che sa farsi volere bene e sono uno sportivo che lancia messaggi positivi, parlo di Dio”.

Nel frattempo la love story continua e la Leotta, che da sempre ha moltissimi corteggiatori, non solo su Instagram, sembra aver perso la testa per Scardina. Per ora la coppia è intenzionata ad andare con calma anche perché presto il pugile partirà per Miami dove si allena.

“Non diciamo niente per scelta – ha chiarito Daniele -, io dico solo che ho conosciuto una persona stupenda, il tempo dirà il resto. Geloso delle sue foto di Instagram? Non mi permetto di giudicare il suo lavoro, sono cose sue”. Penso che le persone siano legate non solo dalla presenza, ma anche da altre cose. Comunque torno in Italia a fine ottobre”.

Duro dal cuore tenero, Scardina è cresciuto a Rozzano, alle porte di Milano, dove la boxe è diventata la sua salvezza: “Da piccolo ho passato più tempo per strada con gli amici, i motorini, le ca****e, che a casa – ha raccontato -. Diciamo che ho avuto un’infanzia vivace, divertente. La boxe mi ha salvato da strade sbagliate […] Nei momenti di solitudine, nella sofferenza, ho incontrato Dio che mi ha messo nel cammino in cui sono ora: stretto, ma giusto” ha detto Scardina.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963