Chi è Alice Weidel, leader dell’estrema destra tedesca

Chi è Alice Weidel, la leader del partito di estrema destra in Germania, lesbica e sposata con una straniera

Alice Weidel

Fonte: Getty

In questi giorni si è parlato molto di Alice Weidel, leader dell’estrema destra tedesca, dichiaratamente lesbica e sposata con una straniera. La sua vita privata è, secondo molti, in netta contraddizione con il partito di cui è alla guida, xenofobo e contro l’adozione da parte delle coppie omosessuali. Se per la prima volta l’Alternative für Deutschland (AfD) è riuscito ad entrare nel Bundestag, il parlamento tedesco, lo deve un po’ anche a lei, che è stata uno dei grandi protagonisti delle elezioni legislative del 24 settembre in Germania.

Classe 1979, Alice è nata a Gütersloh, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, e si è laureata in economia all’Università di Bayreuth. Per sei anni ha vissuto in Cina, dove ha conseguito una tesi di dottorato riguardo il sistema pensionistico nel paese. La sua permanenza in quest’area del mondo le ha consentito di scoprire una nuova cultura e di imparare il cinese mandarino alla perfezione. Nel 2013 ha fatto finalmente ritorno in Germania, dove è entrata a far parte del partito anti-europeista AfD, nato grazie ad un gruppo di accademici contrari all’Euro e all’immigrazione. In breve tempo, grazie soprattutto alle sue esperienze lavorative presso Goldman Sachs e Allianz, la donna ha ottenuto una forte credibilità all’interno del partito, raggiungendo i vertici con una strabiliante carriera. Alice Weidel è sposata con una cittadina svizzera di origini cingalesi. La politica e la compagna si sono giurate amore eterno tramite il rito civile e hanno adottato due bambini. Oggi vive a Bienne, in Svizzera, dove si divide fra la famiglia e gli impegni politici.

La Weidel ha sempre tentato di preservare la sua privacy, ma dopo l’enorme successo del suo partito alle elezioni questo non è stato più possibile. In tanti l’hanno accusata di incoerenza e di appoggiare posizioni che sono in contrasto con le sue scelte private. “Non sono qui nonostante la mia omosessualità, ma anche per la mia omosessualità – ha spiegato lei, affermando di essere contro gli stranieri e di rappresentare – l’unica protezione reale per i gay e le lesbiche in Germania”.

Chi è Alice Weidel, leader dell’estrema destra tedesca
Chi è Alice Weidel, leader dell’estrema destra tedesca