Che tempo che fa, Heather Parisi a ruota libera. E spiazza Fazio

Heather Parisi festeggia 40 anni di carriera raccontandosi a Che tempo che fa. Spiazza il conduttore e fa ballare Luciana Litizzetto

Heather Parisi è tornata in Rai e lo ha fatto con il botto. Ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa per festeggiare i suoi 40 anni di carriera, ha inondato lo studio con il suo entusiasmo, facendo ballare anche Luciana Littizzetto. In splendida forma, la soubrette ha scherzato con il conduttore e ha rotto il ghiaccio raccontando un aneddoto sul dietro le quinte.

Approfittando della scaramanzia del presentatore, infatti, la soubrette gli ha fatto credere di indossare un vestito viola, colore sfortunato nel mondo dello spettacolo. Per essere più credibile ha anche inviato una foto con l’abito viola, per poi cambiare mise all’ultimo momento.

Incontenibile, ha mostrato un pugno sollevato spiazzando Fabio Fazio. Nessun riferimento a fazioni politiche, ha spiegato lei, ma solo un gesto di sostegno ai più deboli, uno tra i tanti mostrati nell’arco della sua carriera. La Parisi, infatti, ha sempre cercato di dare supporto a chi subisce discriminazioni.

Fazio e la Parisi hanno poi ripercorso le tappe della carriera della showgirl. Una vita di successi iniziata per caso, quando Heather si trovava in vacanza in Italia e ha fatto un provino in presenza di Pippo Baudo. A presentarla al pubblico italiano è stato poi Franco Miseria, il 17 marzo 1979, ad Apriti Sabato. Con gli italiani è stato amore a prima vista, Heather Parisi, infatti, ha affermato di non essersi mai sentita straniera. In particolare, ha ricordato con molto affetto Alberto Sordi:

Era fissato con i miei glutei. Era una persona deliziosa.

Molto intenso il racconto della sua infanzia: a soli 13 anni è andata a vivere da sola a San Francisco e ha iniziato a frequentare le scuole di danza. Qualcosa di impensabile oggi, e che lei stessa non consentirebbe mai ai suoi figli. Tuttavia, la showgirl ha raccontato di essere stata responsabile fin da piccola. A convincere il nonno e la mamma a farla studiare lontano da casa, il fatto che aveva dato prova della sua maturità prendendosi cura della sorella da quando aveva sei anni.

Le prime parole italiane che ha imparato, ha dichiarato, sono state “ciao” e “stai zitta”, espressione che il nonno utilizzava sempre con lei. La Parisi, infatti, è nota per non avere peli sulla lingua. Molto spontanea ha sempre detto ciò che le passava per la testa, scontrandosi sia con i colleghi che con il pubblico. Divertita, infine, ha evitato discorsi troppo polemici e ha ricordato alcune gaffe che ha commesso imparando la lingua italiana: bastava sbagliare la lettera di una parola e le figuracce erano all’ordine del giorno.

Programmi per il futuro? Non quello di tornare in Italia. Heather Parisi ha infatti dichiarato di trovarsi bene ad Hong Kong in compagnia del marito Umberto Maria Anzolin e la loro famiglia.

Che tempo che fa, Heather Parisi a ruota libera. E spiazza Fazio