Caterina Balivo, Renato Balestra si confessa a Vieni da Me

Renato Balestra racconta a Caterina Balivo delle donne che ha incontrato nella sua vita, svelando retroscena su Monica Bellucci e Sophia Loren

Caterina Balivo apre la settimana di Vieni da Me con Renato Balestra che in collegamento da casa si sottopone alle domande della presentatrice che si presenta in studio in camicia di seta bianca e pantaloni neri.

Lo stilista d’alta moda, che lo scorso gennaio era già stato ospite della Balivo, racconta delle donne meravigliose che ha incontrato nella sua vita, da Raffaella Carrà a Ivana Trump, da Donatella Versace a Monica Bellucci. E incorona Maria Grazia Cucinotta icona di bellezza.

Di Ivana Trump ricorda che: “È stata la mia prima indossatrice in Canada. È una donna piena di vita e siamo diventati anche molto amici. Qualche mese fa ha fatto una festa a Roma e c’ero anch’io. In una discoteca ha dato un pranzo e sono stato molto felice di rivederla. C’era anche Rossano Rubicondi. Tra loro è rimasta un’amicizia”. Anche col suo ex marito, Donald, è rimasta in ottimi rapporti, sottolinea Balestra, come anche ci aveva raccontato lo stilista Domenico Vacca.

Tornando a Balestra, un’altra donna della sua vita è Raffaella Carrà: “Con Raffaella eravamo molto amici all’inizio delle nostre carriere ed è una delle donne più simpatiche che io abbia conosciuto. Ho imparato a ballare imitando lei”.

Poi confessa di averla persa un po’ di vista quando lei ha cominciato a frequentare Boncompagni. Pur sottolineando che tra loro non c’è stato nulla di più che un’amicizia, non nasconde di essere stato geloso del presentatore. A questo punto la Balivo mette il dito nella piaga: “Sei stato fatto fuori da Boncompagni”.

L’elenco prosegue con Sophia Loren per la quale Balestra ha creato tutti gli abiti dei suoi film italiani e quelli che indossava ai vari eventi, allora però non aveva una sua casa di moda, ma disegnava per altre firme. E proprio una sua creazione fece fare una gaffe alla Loren, quando in Vaticano si presentò vestita di bianco. La Balivo lo incalza: “L’hai fatta sbagliare“. E lui si giustifica: “Il bianco è il colore della Regina e quindi non ci si veste di bianco durante un incontro con lei”, ma allora. “Ero un semplice disegnatore, al massimo ci è andata di mezzo il titolare della casa di moda”.

L’intervista prosegue su Donatella e Gianni Versace. E poi arriva Monica Bellucci che Balestra definisce “la bellezza dell’Italia nel mondo”. Lo stilista ricorda quando l’ha incontrata a Roma in palestra. All’epoca, spiega, era molto giovane. La bella Caterina incuriosita gli chiede come fosse Monica in palestra. E lui: “Molto semplice, carinissima, atletica e senza trucco”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Caterina Balivo, Renato Balestra si confessa a Vieni da Me