Carol Alt, l’abito effetto vedo non vedo lascia senza fiato. E fa una rivelazione

In occasione dell’Italian Filming Festival in Sardegna, Carol Alt ha incantato tutti con un abito che ne ha esaltato la forma fisica. E ha rivelato un suo segreto

Incarnazione di una bellezza senza tempo, Carol Alt è una donna che sa come attirare l’attenzione. Lei, attrice e top model che ha stregato il mondo con il suo sguardo magnetico e il suo fisico mozzafiato, non ha nulla da invidiare oggi a quella ragazza che negli anni Ottanta e Novanta calcava le passerelle più importanti e recitava nei film di Carlo Vanzina.

Giunta in Sardegna per la terza edizione dell’Italian Filming Festival, manifestazione diretta da Tiziana Rocca che coniuga cinema e televisione, Carol Alt si è stagliata sul red carpet con un look chic e sensuale: ha indossato un lungo abito nero, dal tessuto brillante e finemente traforato.

L’abito vedo non vedo mostrava il suo fisico statuario e il tessuto, grazie agli effetti di luce, restituiva allo sguardo anche delle trame geometriche che esaltavano ancora di più le forme della Alt, la quale giocando con una lingerie mimetica è riuscita a ottenere un effetto nude ma estremamente raffinato. L’abito, inoltre era ulteriormente impreziosito da un collo alto di colore blu, illuminato da gemme le cui tonalità andavano dal navy allo smeraldo.

Una scelta di sicuro finalizzata a evidenziare gli splendidi occhi della Alt, già esaltati dal mascara, dal kajal e da un ombretto leggero sui toni del grigio e del nero che creava un contrasto incantevole. Il look della top model più famosa degli anni Ottanta era completato infine da dei semplici ma incantevoli sandali con tacco alto e da una pochette ricamata con corda in oro.

Oltre a stupire con il suo look, l’attrice ha attirato l’attenzione per e sue parole cariche di significato. Si è infatti espressa dapprima sull’assegnazione dei ruoli femminili in ambito cinematografico, sottolineando quanto, ancora, ci siano dei pregiudizi che vanno distrutti:

Le donne possono essere belle e intelligenti. Voglio sfatare il mito che le donne belle non possano essere divertenti. Sono stereotipi, io mi batto per cambiarli.

Inoltre, Carol Alt ha parlato di Ayrton Senna, dell’amore e della bellezza. E a proposito di quest’ultima, ha rivelato un segreto che ha lasciato tutti di stucco:

Da ragazzina ero brutta e cicciottella. I ragazzi non mi chiedevano di uscire. Eppure quando sono diventata una top model il mio obiettivo non era risultare carina ma tirare fuori quello che avevo dentro con il mio lavoro.

In ultimo, la Alt ha anche ringraziato Carlo Vanzina. A lui, ha spiegato, deve il fatto che molti abbiano cominciato a vederla come ciò che è: una donna non solo bellissima ma versatile, poliedrica e piena di talenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carol Alt, l’abito effetto vedo non vedo lascia senza fiato. E fa un...