Belen Rodriguez, il direttore Signoretti procede legalmente contro di lei

Non si placano le polemiche sull'intervista a Maurizio Costanzo pubblicata su Nuovo. La showgirl dichiara che è tutto falso. Ma il direttore sguinzaglia i suoi legali

Se la storia con Andrea Iannone procede a gonfie vele dopo il divorzio da Stefano De Martino, Belen Rodriguez è finita nell’occhio del ciclone per una serie di dichiarazioni di Maurizio Costanzo riportate dal magazine Nuovo.

La showgirl argentina si era sfogata via social affermando che era tutto falso e prendendosela col direttore della rivista ha scritto: “Signoretti ha già preso mille denunce per dichiarazioni false. Prima o poi pagherà quel cosiddetto giornalista”. Immediatamente lui aveva risposto sulla sua pagina Facebook affermando la veridicità di quanto scritto dal suo giornale. Ma ora ha deciso di rincarare la dose e di procedere per vie legali contro Belen. Su Instagram Riccardo Signoretti scrive:

BELEN MENTE: NE RISPONDERA. Capisco che la Rodriguez sia distrutta dopo l’intervista-scoop di ‘Nuovo’ nella quale Maurizio Costanzo la invita a trasferirsi all’estero e a non rompere più le scatole. Ma la sua strategia – demolire la mia credibilità per far pensare al pubblico che quell’intervista fosse falsa – non passerà. Ho dato incarico ai miei legali di procedere in ogni sede contro la Rodriguez.

Al momento la showgirl non ha reagito alla minaccia di Signoretti. Così come Maurizio Costanzo non è intervenuto né per smentire né per confermare quanto riportato da Nuovo. Nell’intervista a Maurizio Costanzo, apparsa sul settimanale di gossip, il marito di Maria De Filippi parlava del rapporto con Stefano De Martino e Belen Rodriguez. “Personalmente consiglio a Belen di trasferirsi all’estero e di togliere il disturbo – si legge nell’articolo dedicato a Costanzo – di non romperci più le scatole. Non è che ogni due minuti possiamo discutere degli amori di Belen: chi se ne importa? E comunque noi ci sentiamo più vicini a Stefano De Martino”.

Belen Rodriguez, il direttore Signoretti procede legalmente contro di&...