Barbara D’Urso è ancora “La Dottoressa Giò”

A 20 anni dal debutto della serie, il 13 gennaio torna su Canale 5 una nuova stagione de "La Dottoressa Giò" con Barbara D'Urso

A volte ritornano. Anche in tv: il 13 gennaio va in onda in prima serata su Canale 5 una nuova stagione di “La dottoressa Giò“, serie cult con Barbara D’Urso.

La Dottoressa Giò” torna in onda a più di 20 anni dal debutto: era infatti il 23 novembre 1995, e Canale 5 trasmetteva il film tv “La dottoressa Giò-una mano da stringere”. Il grande successo di pubblico portò alla realizzazione di due stagioni, in onda nel 1997 e nel 1998 su Retequattro, con Barbara D’Urso nei panni di una dottoressa moderna e al passo coi tempi sempre pronta a tendere la mano alle sue pazienti.

Nei 4 episodi che danno vita alla nuova stagione, prodotta da Picomedia con la regia di
Antonello Grimaldi, la protagonista Giò è al centro di una storia a metà tra il genere medico e
quello d’indagine, dove vengono affrontate tematiche attuali, prima fra tutte la violenza
contro le donne, un tema caro a Barbara d’Urso in tutti i programmi da lei condotti.

La protagonista, però, è quella che conosce il grande pubblico. Ripercorrendo la storia, Giò è una donna forte e determinata che non si ferma davanti alle difficoltà. La sua vita è segnata dalla perdita del bimbo che aveva in grembo durante una colluttazione nata per difendere una paziente. Questo dramma personale porta anche alla rottura del suo matrimonio. Ma Giò, donna forte, tenace e sensibile, ne esce rafforzata e svolge la sua missione di medico, aiutando le proprie pazienti non solo dal punto di vista professionale, ma anche da amica e confidente.

Nella nuova stagione di “La dottoressa Giò” le vicende della protagonista si intrecciano a quelle di nuovi personaggi. Tra loro c’è il Dott. Paolo Zampelli (Marco Bonini), il primario subentrato a Giò quando questa è stata sollevata dal suo incarico e protetto di Anna Torre (Camilla Ferranti), direttrice sanitaria dell’istituto. Sandra (Alessia Giuliani) è invece una donna piena di energia e dalla simpatia travolgente: negli anni in cui Giò ha sofferto per l’allontanamento forzato dal lavoro, Sandra, che è anche la sua vicina di casa, le è rimasta accanto come una vera amica. A loro si aggiungono i due giovani specializzandi Francesca (Desirée Noferini) e Luca (Simone Corbisiero). Nei panni dell’antagonista torna invece Christopher Lambert: l’attore francese è Sergio Monti,l’uomo che ha accusato Giò di aver contribuito alla drammatica morte di sua moglie. Sempre lui diventerà il simbolo della piaga che Giò vuole a tutti i costi combattere: la violenza sulle donne.

Barbara D’Urso è ancora “La Dottoressa Giò”