Asia Argento ricorda Anthony Bourdain: “Questo dolore non va via mai”

Asia Argento parla a "Verissimo" per la prima volta della morte di Anthony Bourdain e piange, fra rimpianti e un dolore che non svanisce

Asia Argento rompe il silenzio e parla per la prima volta dello scandalo che l’ha investita dopo le accuse di Jimmy Bennet, ma soprattutto della morte del compagno Anthony Bourdain.

Lo chef, morto suicida l’8 giugno scorso in Francia, ha lasciato un grande vuoto nella vita della regista, che a Verissimo ha rivelato di sentirsi così depressa da non avere nemmeno la forza di alzarsi dal letto. “A volte i giorni sembrano interminabili – ha confessato a Silvia Toffanin -. Non riesco a dormire. La notte mi sento molto sola, mi manca il mio compagno e mio figlio”.

Bourdain si è tolto la vita a causa della depressione, una malattia terribile che nemmeno Asia Argento aveva colto, nonostante i due condividessero tutto. Era stato proprio Anthony a consigliarle di trovare un accordo con Jimmy Bennett e aveva iniziato a versare la cifra pattuita utilizzando i soldi dal suo conto. Asia per la prima volta è apparsa fragile, svelando di sentire la mancanza di un sostegno e di un aiuto, raccontando con tenerezza il rapporto che aveva con Bourdain.

“Non avevo mai avuto una persona così – ha spiegato -. Si prendeva cura di me e dei miei figli. Mi ha lasciato un vuoto che nulla può colmare, questo dolore non va via mai. La mattina non ci sono i suoi messaggi e così alla sera non c’è nessuno che mi dice buonanotte – ha concluso -. Non ho più forze. Se non sto bene non posso prendermi cura dei miei figli. Ci sono giorni che non riesco ad alzarmi dal letto. Altri in cui cerco di non tornare mai a casa”.

A rendere ancora più forte il dolore di Asia è il pensiero di no aver colto i segnali del profondo malessere vissuto da Bourdain. “Pensavo di essere io quella depressa, lui mi sosteneva sempre – ha raccontato -. Io a volte ho avuto dei pensieri bruttissimi, la depressione è una malattia mentale molto grave e a volte arrivano dei pensieri alieni. L’istinto di morire è disumano”.

“Lui non ha pensato a nessuno in quel momento – ha detto a Verissimo, parlando del suicidio del compagno -, perché il suo dolore era immenso, ma io non l’avevo mai visto. Come ha fatto a nasconderlo così? Unica cosa, il giorno prima di morire, al telefono aveva una voce strana, ma lui disse solo che aveva mangiato e bevuto troppo. Non mi disse nulla di questi pensieri. Aveva scritto e detto in tv qualcosa sul suicidio ma io pensavo ad un pensiero romantico”.

Asia Argento e il dolore per Anthony Bourdain

Asia Argento e Anthony Bourdain – Fonte: Instagram

Asia Argento ricorda Anthony Bourdain: “Questo dolore non va via...