Amici: Heather Parisi nella bufera dopo l’omaggio a Marco Garofalo

Amici continua a regalare emozioni: dall'omaggio a Marco Garofalo (con polemica) allo scontro fra Meta e Biondo

Un video di pochi secondi e un lungo applauso commosso: Amici ricorda così Marco Garofalo, professore del programma.

Il coreografo, scomparso all’età di 62 anni a causa di una brutta malattia, ha lavorato nella scuola di Maria De Filippi dal 2009 per due edizioni. La clip, che ripercorreva l’avventura di Garofalo ad Amici, è stata seguita da tutto lo studio. Commosso Luca Tommassini, che ha collaborato spesso con l’insegnante di danza, ma anche tanti ballerini. Un omaggio misurato, che però ha provocato qualche lacrima da parte di chi sentirà molto la mancanza di questo artista.

“Bisogna andare avanti” ha concluso Maria De Filippi alla fine del filmato, cercando di smorzare la tensione, anche se sui social, poco dopo, si è scatenato un vero e proprio polverone. In tanti infatti hanno accusato Heather Parisi di non essersi alzata per applaudire Marco Garofalo e di non averlo fatto nemmeno quando in studio è entrato Diego Armando Maradona, suo ex fidanzato.

Il membro della giuria esterna non smette di essere al centro delle polemiche, non solo per via del suo atteggiamento, ma soprattutto per la sua antipatia – ormai conclamata – nei confronti di Biondo. Nel corso dell’ultima puntata i due si sono nuovamente scontrati e nemmeno Simona Ventura è riuscita a difendere il rapper dagli attacchi della Parisi.

Alla showgirl infatti non è andato giù il fatto che Biondo, accusato spesso di essere stonato, avesse scelto di utilizzare l’autotune, ossia un sistema per regolare l’intonazione. Il primo a criticare il pupillo di Rudy Zerbi è stato Ermal Meta. “L’autotune è un doping, non dovrebbe essere consentita dal vivo – ha sentenziato – . Questo è un live non dovrebbe essere così. È come uno che salta in alto e si mette le molle. Invece di darti un aiutino, studia di più. È una gara, non è corretto”.

Le parole di Meta hanno scatenato il pubblico che ha gridato “Sei bellissimo!” per incoraggiare il cantante. “Sì è bellissimo, ma non è una gara di bellezza – ha risposto il vincitore di Sanremo -. Si presenta come un cantante, non come un modello”. Il nervosismo è aumentato quando Biondo ha iniziato a paragonarsi a Ghali. “Mi pare che ci sia un po’ di differenza tra te e Ghali – ha ribattuto Meta -. Inoltre, lui non era in gara”.

Amici: Heather Parisi nella bufera dopo l’omaggio a Marco G...