Al Bano, la rivelazione sulla black list ucraina a Storie Italiane

Al Bano rivela in esclusiva a Eleonora Daniele l'incontro con l'ambasciatore ucraino a Cellino San Marco e come il suo nome sia stato rimosso dalla black list

Eleonora Daniele apre la settimana a Storie Italiane con una rivelazione in esclusiva di Al Bano.

Il cantante di Cellino San Marco ha raccontato come sono andate veramente le cose sulla faccenda della black list ucraina e su come il suo nome sia stato definitivamente rimosso dalla lista delle persone considerate pericolose.

Al Bano ha così dichiarato: “Finalmente. Ero già libero prima perché sono sempre stato convinto, essendo uomo di pace, di non poter mai essere stato in una lista nera non potendo fare del male a nessun Paese”, annunciando poi l’incontro con l’ambasciatore ucraino nella sua tenuta pugliese.

Il cantante ha rivelato alla Daniele che questa visita speciale ha come scopo siglare un patto di pace con l’ambasciatore e il consigliere dell’Ucraina: “Quando ho letto la notizia non ci credevo, ho pensato avessero sbagliato nome. L’avvocato Magaletti è riuscito a fare una operazione di verità, abbiamo incontrato l’ambasciatore già in un’altra occasione. Oggi vengono qui per suggellare un patto di pace e tranquillità. Non so quello che succederà ma io non sono mai stato un terrorista e non lo sarò mai.”

“Io sono un uomo di pace, faccio parte della storia italiana e porto l’Italia ovunque nel migliore dei modi, nel più limpido dei modi e nel più corretti dei modi cantando e vivendo”, ha aggiunto Al Bano annunciando poi un evento proprio in Ucraina: “Faremo un grande concerto della pace a Kiev per tutto il mondo, io sono sostanzialmente, eticamente, un uomo di pace”.

L’utilizzo della seconda persona plurale fa pensare che a Kiev andrà con Romina Power che in questi giorni sta ricordando Ylenia, la figlia scomparsa nel 1994, con una serie di messaggi commoventi su Instagram.

Mentre dunque la questione con l’Ucraina sta andando incontro a una risoluzione per Al Bano, restano nella black list altri nomi di italiani famosi, come Toto Cutugno e Michele Placido.

“Placido è sempre stato un uomo di pace, di ordine, sia in Russia che in Ucraina è un idolo, un personaggio amatissimo, come fa ad essere nella lista nera? È stata una incomprensione, sono convinto perché conosco Michele, quello che ha fatto e come lo ha fatto. La lista nera non se la merita, lo vogliamo nella lista bianca insieme a me”, ha concluso il cantante.

Eleonora Daniele Al Bano

Eleonora Daniele a Storie Italiane in collegamento con Al Bano – Fonte: Ufficio stampa

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Al Bano, la rivelazione sulla black list ucraina a Storie Italian...