Al Bano e Romina, odio e rancore sono finiti al di là del dolore per Ylenia

Al Bano mette da parte il rancore per Romina, nonostante rimanga il dolore per la figlia scomparsa. Tra loro c'è grande affetto ma non è più come 40 anni fa

Al Bano, ospite al Tempo delle Donne, torna a parlare del suo rapporto con Romina Power e Loredana Lecciso, nonostante abbia più volte dichiarato di voler prendere le distanze dal gossip che ormai da mesi lo tormenta.

Il leone di Cellino San Marco, che canta da 36 anni Felicità, non ha mai smesso di lottare per ottenerla. E oggi ha depennato le parole “odio e rancore che non fanno bene a nessuno”.

Bisogna depennarli e lavorandoci sopra i risultati si possono ottenere. Con Romina ho degli ottimi rapporti, non è più purtroppo come quarant’anni fa. Ma c’è grande rispetto tra un’ex moglie, mamma dei miei figli, e un ex marito, padre dei figli.

Dunque, Al Bano è molto chiaro. Non c’è più amore tra lui e Romina, come 40 anni fa, ma un grande rispetto e affetto. Il rancore è stato messo da parte, al di là del dolore per la scomparsa della figlia Ylenia, come ricorda la giornalista durante l’intervista.

Ultimamente, tra l’altro, sono emerse numerose indiscrezioni infondate secondo le quali la ragazza, di cui non si hanno notizie dal 1993, sarebbe viva e si troverebbe in un convento.

Poi Al Bano specifica che la ritrovata sintonia con Romina è soprattutto professionale:

Siamo ottimi colleghi di lavoro. Mi diverto sul palco con lei. Da questo punto di vista nulla è cambiato.

Il cantante ha un pensiero per Loredana Lecciso che da poco è tornata nella tenuta pugliese della famiglia Carrisi. Anche con la showgirl i rapporti si sono ricuciti:

Lei ha scelto di fare la sua vita e io la mia e andiamo più d’accordo adesso che non prima.

Al Bano e Romina, odio e rancore sono finiti al di là del dolore per&...