Come fare le polpette di quinoa? Un piatto goloso e salutare

Se volete proporre ai vostri ospiti un secondo piatto sfizioso, pieno di sapore e al tempo stesso con un occhio di riguardo alla salute, preparare le polpette di quinoa.

Polpette di quinoaNegli ultimi anni la quinoa sta avendo un grande successo, d’altronde è ricca di proprietà benefiche, è priva di glutine ed è versatile in cucina, ne sono una prova le polpette di quinoa, ma se ne fanno anche deliziosi burger e insalate, oltre a poter essere cucinata in preparazioni calde o fredde, come il riso, il farro, l’orzo e altri cereali. Attenzione però: la quinoa non è un cereale, nonostante potrebbe sembrarlo, per questo motivo viene definita “pseudoceraale”

Madre di tutti i semi per gli Inca
La quinoa è una pianta erbacea che ha l’aspetto di minuscoli granelli tondi. Gli Inca la definirono la “madre di tutti i semi”. Se in Europa ha iniziato a essere conosciuta solo recentemente, è da sempre consumata dalle popolazioni andine. Il suo valore nutrizionale è decisamente interessante: è infatti ricca di proteine, acidi grassi insaturi, omega3, vitamine, fibre, fosforo, magnesio, calcio, ferro e zinco. Contiene aminoacidi essenziali, mentre è priva di glutine e quindi ben tollerata dai celiaci. I semi possono essere bianchi, rossi o neri e da essi si ricavano anche una farina e un latte vegetale.

Bocconcini di bontà
Per preparare polpette di quinoa per 4 persone servono: 300 grammi di quinoa, 100 grammi di carote a cubetti, 100 grammi di zucchine a cubetti, prezzemolo tritato, sale, pepe, olio extravergine d’oliva e pangrattato. Fate cuocere la quinoa in acqua bollente salata per 15 minuti circa. Nel frattempo stufate i cubetti di carote e zucchine in una padella con un poco d’acqua e aggiustando il sapore con prezzemolo, sale, pepe e olio extravergine d’oliva. Scolate la quinoa e amalgametela con le verdure, per rendere il composto più compatto potete anche frullare leggermente la quinoa prima di mescolarle alle verdure. Formate delle palline con l’impasto, passatele nel pangrattato, infornatele per 25 minuti a 200 gradi, oppure saltatele in padella fino a completa doratura. Si possono servire accompagnate da salse a piacere, verdure cotte o in insalata. Nulla vieta di usare ortaggi diversi rispetto a carote e zucchine, un ottimo risultato si ottiene anche con la zucca e con legumi, come i ceci.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come fare le polpette di quinoa? Un piatto goloso e salutare