6 ghirlande natalizie da cui prendere ispirazione

Se amate addobbare casa con decorazioni fai da te, questo è il periodo migliore per sbizzarrirsi! Ecco alcuni spunti per creare la propria ghirlanda

In collaborazione con

Da appendere a parete o da usare come centrotavola, le ghirlande sono un must del periodo natalizio. Se siete stufi delle classiche ghirlande rosse e verdi, provate a realizzare delle ghirlande con frutti e bacche. Il risultato vi stupirà!

HOUZZ | Chiara Palombo

1. Nandina

La Nandina domestica fa mostra dei suoi grappoli di bacche rosse proprio quando inizia il freddo. Dipingendo i suoi rami, con o senza bacche, e fissandoli a una corona in salice o altro materiale intrecciato è possibile realizzare una bellissima ghirlanda a effetto neve. Attenzione: le bacche di nandina sono tossiche per i gatti, meglio evitarle. Ad esempio, nella ghirlanda in foto sono state sostituite delle gocce decorative in vetro.

HOUZZ | Pullga

2. Ulivo

Emblema della macchia mediterranea, l’ulivo è spesso associato al Natale. Nella civiltà romana era d’uso scambiarsi fronde d’ulivo come augurio, seppur ancora non si parlasse di un Natale vero e proprio. Secondo la tradizione ligure, il più più anziano o il più giovane tra i commensali del pranzo di Natale poneva al centro della tavola un rametto di ulivo, simbolo di fortuna, prosperità e salute. Un’idea perfetta per chi ama le decorazioni minimal ma chic.

HOUZZ | Chiara Palombo

3. Fiori secchi

Mettendo insieme dei mazzetti di fiori secchi, da fissare su una corona di polistirolo, è possibile ottenere una ghirlanda romantica e delicata. Basterà poi aggiungere un nastro in tinta oppure rosso vivo. Per completare il lavoro, ricordate di spruzzare della lacca per capelli.

HOUZZ | Rikki Snyder

4. Potpourri

Un mix di fettine di arancia, mele, bastoncini di cannella, pigne e melograni può dare vita a una ghirlanda profumata e colorata. Un’idea carina per addobbare l’ingresso o la sala da pranzo.

HOUZZ | Twoinspireyou

5. Bacche

Per una ghirlanda nei toni del tramonto, si possono combinare insieme bacche di rosa, frutti di cotogno giapponese, meline ornamentali e così via. Grazie al lungo periodo di conservazione potremo sfoggiarla in casa tutto l’anno, non solo a Natale.

HOUZZ | Melanie Gore 

6. Frutta

Pere,  ma anche meline o mandarini  possono regalarci delle decorazioni davvero originali. Per far risaltare i colori della frutta qui sono state usate delle belle foglie di alloro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

6 ghirlande natalizie da cui prendere ispirazione