Being curvy: consigli per un look perfetto

Essere curvy non significa dover rinunciare allo stile: ecco i consigli su cosa indossare per valorizzarsi al meglio

Angela Inferrera

Angela Inferrera Fashion blogger

Ho perso il conto delle donne che, quando venivano a trovarmi in negozio, mi chiedevano consigli per mimetizzare un seno florido, un lato B abbondante, una pancetta importante. Curvy vuol dire essere morbide, burrose e anche molto sexy! Pensate a modelle come Ashley Graham. Sfido chiunque a dire che non sia bellissima! Essere curvy non vuol dire doversi mortificare con abiti lunghi e informi, basta sapere cosa indossare e come, per valorizzare al massimo i propri pregi e minimizzare i difetti. Vediamo come.

Ashley Graham – fonte Instagram

Consigli di stile curvy: no ai tessuti che segnano

Se non siete toniche, non strizzatevi in abiti e in tessuti che segnano: no a magline e jersey, per esempio, sì invece al cotone più rigido, come l’Oxford delle camicie. Potete indossare un abito in maglia morbida e fermarlo in vita con una cintura alta per ottenere un effetto anni Cinquanta, ad esempio.

Fonte Pinterest

Consigli di stile curvy: sì ai toni che fanno risaltare i nostri colori

A questo proposito vi rimando a questo mio articolo in cui trovate tutte le dritte relative a come giocare con le sfumature a seconda della vostra carnagione e dei vostri colori naturali. Ricordatevi: dovete far risaltare i punti di forza, il viso, gli occhi (prendete spunto da Ashley!). Evitate tutto quello che li spegne. Anche un bel make up può aiutare molto.

Consigli di stile curvy: giocate con le proporzioni

Importantissimo e valido per tutti, curvy o no. Se avete una maglia morbida, il pantalone deve essere stretto. Se avete un pantalone o una gonna che fascia, la blusa deve essere aderente. Ad esempio, sopra un top attillato, potete mettere una giacca in jeans o un chiodo in pelle che cadano dritti sopra i fianchi, in modo da contenerli a livello ottico. Un maxi pull tricot (che tra poco tireremo fuori dall’armadio), andrà benissimo sopra un paio di jeans aderenti da completare con una scarpa alta, mai con i tronchetti! Altro punto importante: se non avete caviglie sottili o proporzionate ai polpacci, non segate la gamba con gli ankle boots, ma scegliete modelli che circondino il collo del piede in modo da slanciarlo.

Fonte Pintetest

Cercate qualche altro suggerimento per avere un look sempre perfetto, ma in modo facile ed economico? Allora iscrivetevi al mio blog Con cosa lo metto?, o venite a trovarmi sulla mia pagina Facebook o Instagram @con.cosa.lo.metto: vi aspetto!

Angela Inferrera Fashion blogger Classe 1982, nel suo blog Concosalometto? dà consigli di stile che siano alla portata di tutte, per spendere il meno possibile, restando glamour al 100%!

Being curvy: consigli per un look perfetto