Capelli, dalle onde alle trecce: le pettinature dell’autunno

Tra strascichi estivi e vecchi ritorni, scopri i look più trendy della stagione fredda

La stagione che sta per arrivare sembra essere alla portata di tutti e di tutti i gusti: le tendenze dell’hairstyle per l’autunno inverno vanno dal natural style che si addice a chi fugge di casa dopo una nottata tormentata senza passare da uno specchio al look essenziale iper-geometrico, fino alle acconciature selvagge. Quest’anno puoi andare sul sicuro: qualcosa di adatto a te riuscirai a trovarlo, perché l’imperativo che le passerelle hanno sussurrato pare essere “fashion purché sia replicabile da ciascuna secondo la propria personalità”.

Cosa c’è di più semplice che raccogliere i capelli appena lavati? La coda torna alla grande, alla nuca o alta, morbida o rigorosa, ma sicuramente quella che ha spopolato nei camerini è l’extra long rigorosamente liscia effetto wet proposta da Oscar De La Renta. Per la sera è una vera lezione di eleganza, soprattutto se proposta con qualche accessorio cool. Menzione speciale per l’effetto bagnato che è perfetto anche coi capelli sciolti. Se è stato il trend estivo portarlo su tutta la lunghezza, la versione autunnale è quella che interessa le radici mentre lascia libere le ciocche.

Onde come se piovesse: quelle non stancano mai. Le beach waves che ad agosto hanno reso più intrigante la tua estate riusciranno a farsi amare anche in autunno. Ma dovranno essere appena pronunciate, leggere, come una treccia appena sciolta, oppure vaporose con l’azzardo di una cotonatura ben fatta. Da associare alle onde leggere tiene ancora l’half bun o hun, perfetto per le prime uscite autunnali: questo raccolto un po’ spettinato per l’autunno si fa in due e ancora più voluminoso e spettinato.

Vuoi un raccolto deciso? Il trend della stagione è il top knots: uno chignon alto, molto tirato che viene volutamente spettinato per dare l’idea di essere semplice e non ricercato. Se hai capelli molto folti, puoi cercare di imitare quello voluminoso portato dalla bellissima Selita Ebanks, ma quello più elegante è sicuramente il mix tra una parrucca settecentesca di Maria Antonietta e la fiabesca Regina delle Nevi indossato dall’ineguagliabile Kate Hudson: lunare quanto basta per una versione ancora più moderna.

La frangia continua la sua splendida ascesa tra gli hairstyler e viene declinata in tutte le forme: ma fai attenzione alla lunghezza. Ormai è passata la versione corta e cortissima e si predilige quella lunga appena sotto le sopracciglia. Se scalata, sfrangiata, morbida o piena, poi, lo decidi tu, in base al tuo viso.

Le trecce sono lo strascico dell’estate più interessante. Sarà l’influenza del Trono di Spade, ma la versione invernale si sdoppia verso le acconciature ispirate alla serie TV, oppure verso i cornrows, quelle treccine african style aderenti al capo alla Leroy Johnson di Fame. Un tocco un po’ anni Novanta che fa il paio con il ritorno, ahinoi, del fiocco per le cenerentole di Pretty Woman.

Capelli, dalle onde alle trecce: le pettinature dell’autunno
Capelli, dalle onde alle trecce: le pettinature dell’autunno