Piastre per capelli a ceramica, vapore o ioni: qual è la migliore per te

La scelta della piastra per capelli è un campo pieno di insidie e il primo step da affrontare è capire quali sono le tipologie per poi individuare la migliore per la propria chioma.

Foto di Gaia Magenis

Gaia Magenis

Beauty Editor

Gaia Magenis, 1987, designer per laurea e beauty editor per lavoro: appassionata di make-up, ossessionata dai rossetti. Scrivo di bellezza a 360 gradi: dai prodotti ai trend passando per il mondo dell'inclusivity.

piastra capelli ceramica ioni vapore differenzeLa messa in piega, per alcune, è una vera e propria sfida e la piastra per capelli è un must have che per molte non può mancare, insieme al termoprotettore adatto. Trovare il giusto modello e tipo non è affatto semplice; infatti, spesso ci si ferma davanti al brand o al prezzo, ma è bene sapere che sul mercato sono disponibili diversi tipi di piastre liscianti e, principalmente, si dividono per tipo di tecnologia utilizzata.

Con piastre in ceramica, a vapore o agli ioni: sono queste tre le principali famiglia e a cui appartengono le piastre per capelli più moderne, ma cosa differenzia l’una dalle altre e per quale motivo sceglierle? Abbiamo provato a rispondere a queste e tante altre domande, senza dimenticare di consigliarti i migliori modelli in circolazione.

Piastra in ceramica

La piastra per capelli in ceramica è sicuramente la tipologia più diffusa quando si parla di strumenti per rendere lisci e luminosi qualsiasi tipo di chioma. I motivi per cui si è passati dalle classiche piastre in metallo a quelle in ceramica è stato proprio per contrastare gli effetti negativi che questo tipo di stiratura poteva causare sulle chiome.

La ceramica, infatti, è molto più delicata e permette di stirare il capello con il calore ma allo stesso tempo proteggerlo dalle alte temperature spesso necessarie, oltre a spezzare meno i capelli grazie all’uso di un materiale che scivola più facilmente sulla fibra capillare.

Tra i vantaggi, poi, impossibile non menzionare la distribuzione del calore che, con la ceramica, è diventata molto più uniforme e quindi delicata sul capello stesso. Oggi, poi, esistono delle piastre liscianti in ceramiche che sono ulteriormente arricchite dalla combinazione con tormalina o titanio. Due materiali che aggiungono altri aspetti positivi sul capello.

Perfette per tutti i tipi di capelli, questo tipo di piastra è l’ideale anche per tutte le tasche. Infatti è possibile trovare piastre in ceramica più o meno economiche; tendenzialmente il range di prezzo si aggira dai 30 euro fino ai 200 euro o più per un modello professionale come la ghd.

Amazon Basic

piastra ceramica amazon basic

 

Una piastra entry level che permette di creare diversi look con piastre un ceramica PTC e tormalina. Una combo che permette di trattenere l’idratazione naturale dei capelli permettendo di realizzare una piega duratura e definita. All’interno anche un paio di guanti termici per maneggiare senza paura la piastra.

Remington

piastra ceramica remington

Una vera e propria innovazione per quanto riguarda il mondo delle piastre liscianti. Un sistema a piastre larghe, che non solo è utile per i capelli più spessi e corposi, ma che può anche essere utilizzata anche sui capelli bagnati e senza la necessità di asciugarli. Il rivestimento in ceramica di ultima generazione è anche infuso di micro particella ad effetto anti-crespo.

ghd

piastra ceramica ghd

ghd è un vero must have quando si parla di piastre per capelli. Queste, oltre ai benefici della ceramica, sfrutta la dual-zone technology per il controllo della temperatura. Un ottimo strumento per chi è sempre di fretta grazie alle lamette più larghe del 70% per uno stiling senza sforzi e luminoso in pochissimo tempo.

Piastra agli ioni

Oggi le piastre sono sempre più evolute tecnologicamente e non solo per scaldarsi in tempi più brevi essere più sicure e, soprattutto, rispettare al meglio la struttura dei capelli senza danneggiarli, spezzarli o sfibrarli.

Tra le più interessanti ci sono sicuramente le piastre per capelli agli ioni, questa tipologia non differisce dalle altre in ceramica per l’aspetto ma la differenza sta proprio nella tecnologia che viene impiegata.

Questo tipo di piastre, proprio come gli asciugacapelli, sono dotate di un dispositivo che emette ioni negativi che, contrastando la carica positiva dei capelli, li rendono più disciplinati e in ordine. Non tutti sanno, infatti, che i capelli sono caratterizzati da una carica positiva a causa dell’elevata quantità d’acqua contenuta e, gli ioni negativi della piastra, permettono di eliminare l’elettricità e chiudere le cuticole rendono la chioma più facile da gestire e lasciandola molto più lucida e idratata.

Per questo motivo, la piastra agli ioni è consigliata a chi ha i capelli particolarmente secchi perché, il suo passaggio, permetterà di mantenere l’acqua presente all’interno del capello stesso. Basteranno un paio di passate per ridurre visibilmente l’effetto crespo e ottenere una piega luminosa e in ordine.

Chi ha poca confidenza con la piastra e ha paura di danneggiare le lunghezze a causa del calore elevato potrà optare per questa piastra perché permette di ottenere degli styling degni di nota già a basse temperature evitando così eventuali shock termici che potrebbero causare, tra le altre cose, anche l’aumento delle doppie punte.

Questa tecnologia, spesso abbinata a piastre flottanti e a un ottimo controllo temperatura, è comunque accessibile a tutti. Le piastre con ioni hanno un range di prezzo compreso tra i 30 e i 200 euro a seconda del modello, del brand e delle prestazioni aggiuntive.

Rowenta

pastra ioni rowenta

Con doppio generatore di ioni e rivestimento in nanoceramica che offrono lucentezza ed morbidezza, questa piastra offre anche un riscaldamento rapido senza comprometterne l’efficenza. Il plus è dato anche dalla forma che permette non solo un liscio perfetto, ma anche di arricciare e acconciare i capelli con tutta facilità.

Gama Italy Professional

pastra ioni gama

Grazie agli ioni e alla tormalina questa piastra permette di eliminare il problema dei capelli crespi ed elettrici. La tormalina, infatti, rilascia naturalmente ioni negativi e lo ionizzatore permette di mantenere l’emissione costante durante l’utilizzo. Un vero e proprio effetto potenziato.

Braun

pastra ioni braun

 

Questa piastra di Braun è caratterizzata dalla tecnologia IONTEC che permette di ristabilire il livello di idratazione dei capelli. Le piastra, in questo caso, sono brevettate in ceramica Nanoglide e che distribuiscono la pressione in modo omogeneo in modo da prevenire danni ai capelli.

Piastra al vapore

Tra i prodotti professionali che, oggi, possono essere utilizzati facilmente anche a casa c’è sicuramente la piastra a vapore. Questo strumento sta rivoluzionando il mondo dello styling diventando un vero e proprio must have di chi ama avere una piega liscia e duratura.

Questo strumento è una vera e propria innovazione nel campo, visto che sfrutta le proprietà del vapore per rispettare al meglio il capello. Dall’aspetto identico a una classica piastra in ceramica o con gli ioni, questa si riconosce dal piccolo serbatoio che va riempito con acqua distillata, per evitare la formazione di calcare, che andrà poi a generare il vapore stesso.

Perfetta per lavorare sui lisci, il plus di questa piastra è che lascerà un capello più morbido e piacevole al tatto rispetto agli altri modelli che comunque tendono a seccare la fibra. Il tool ideale per chi ha capelli molti secchi o ricci perché ne facilita la messa in piega.

Da Babyliss a L’Oreal anche in questo caso i modelli sono davvero tanti e i prezzi possono variare, anche se un pochino più altri rispetto ad altre tecnologie di stiratura, e possono variare dai 50 euro fino a oltre 200 euro.

iGutech

piastra vapore igutech

Con pettini in ceramica, questa piastra permette di stirare i capelli più mossi e crespi ridando lucidità e, nello stesso tempo, dividere nel miglior modo i capelli in modo da non rischiare nodi e grovigli vari.

Bellissima

piastra ioni imetec bellissima

Basta solo una passata con questa piastra per ottenere capelli lisci e lucidi senza danni. Questa piastra ha un’elevata autonomia di vapore e, questo, permette di realizzare uno stilino completo senza doverla ricaricare troppe volte.

Il plus è dato dalle piastra rivestite in ceramica infusa con olio di Argan e il pettine integrato e rimovibile per aiutare nello styling.

L’oreal

l'oreal steampod piastra vapore

Questo è il sogno di chiunque utilizzi una piastra a vapore. Permette un flusso costate di vapore per un risultato omogeneo e il controllo della temperatura, da 180° a 210°, permette di utilizzare questa piastra sia sui capelli fini sia su quelli più spessi. Il meglio sul mercato.