Come scegliere l’ombrellone da giardino

Gli ombrelloni da giardino sono comodi, belli da vedere e pratici perché ti consentono di creare una vera e propria "oasi di relax" al riparo dal sole nel tuo giardino o terrazzo. In commercio ce ne sono diversi tipi: in questa guida troverai tutto quello che devi sapere su come scegliere l'ombrellone da giardino.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Gli ombrelloni da giardino sono comodi, belli da vedere e pratici perché ti consentono di creare una vera e propria “oasi di relax” al riparo dal sole nel tuo giardino o terrazzo. In commercio ce ne sono diversi tipi: in questa guida troverai tutto quello che devi sapere su come scegliere l’ombrellone da giardino.

I diversi materiali

Il primo ed importante criterio di scelta è sicuramente il materiale. A seconda di dove verrà posizionato e dal clima della tua città potrai scegliere tra:

Alluminio: più leggero e facilmente trasportabile da un posto all’altro. Non arrugginisce e non si rovina nel tempo. La scelta più comune per chi desidera un prodotto pratico, comodo, dal design più moderno. È perfetto per tutti coloro che non hanno la possibilità di fissarlo in un angolo del giardino: in questo modo potrai metterlo e rimuoverlo all’occorrenza.

Legno: elegante e più pesante rispetto all’alluminio. Essendo un materiale naturale può risentire dell’umidità e degli sbalzi di temperatura. Ha un aspetto molto elegante e classico, quindi viene scelto da chi vuole dare un tocco retrò al proprio giardino.

Questi sono i materiali più comuni, ma le soluzioni in commercio comprendono anche ombrelloni da giardino in plastica o pvc. Qualsiasi sia la tua scelta ricordati sempre di assicurarti che il prodotto sia in linea con gli standard europei e che riporti il marchio CE.

Meglio spendere qualche euro in più, ma essere certi che il nostro acquisto sia conforme ai regolamenti che riguardano la sicurezza. In particolare assicurati che sia costruito con materie prime atossiche e, possibilmente, ignifughe.

Modello dell’ombrellone: sceglilo così

Dopo aver deciso il materiale, puoi dedicarti alla scelta del modello. I più classici hanno il palo posizionato al centro della struttura, una scelta che si rivela sempre piuttosto vincente, ma esistono anche ombrelloni da giardino con palo decentrato.

Questi ultimi ti offrono maggiore possibilità di spostamento in base al sole. Sono reclinabili in varie posizioni e rappresentano una soluzione perfetta quando non hai uno spazio fisso in cui metterlo.

In commercio puoi trovarne con l’apertura facilitata da manovella: questo modello è molto utile, e si apre e richiude in pochi secondi con un semplice gesto.

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

Come scegliere l’ombrellone da giardino