Come scegliere le luci per l’albero di Natale

Una delle decorazioni più belle e suggestive per l'albero di Natale sono sicuramente le luci. Il problema è che occorre prestare molta attenzione nella scelta loro in quanto potrebbero rivelarsi pericolose e dispendiose.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Una delle decorazioni più belle e suggestive per l’albero di Natale sono sicuramente le luci. Il problema è che occorre prestare molta attenzione nella scelta loro in quanto potrebbero rivelarsi pericolose e dispendiose. Oggi vedremo insieme come scegliere le luci per l’albero di Natale con un occhio di riguardo alla sicurezza e al risparmio energetico.

Luci dell’albero di Natale: la sicurezza è importante

La prima cosa da valutare quando si scelgono le luci per illuminare l’albero di Natale è la sicurezza. Prestare molta attenzione a questo aspetto metterà al riparo la tua famiglia e la tua casa da incendi e sovraccarichi di corrente.

Quando acquisti le illuminazioni, controlla bene la confezione esterna: deve riportare il marchio CE, che identifica i prodotti in linea con gli standard di qualità e sicurezza stabiliti dall’Unione Europea. Non puoi prescindere da questo: perché risparmiare è un bene, ma la protezione della tua famiglia è la cosa più importante che c’è!

Per evitare di correre il rischio di dimenticarsi le luci accese (soprattutto di notte o quando sei fuori casa) con relativo pericolo di incendi o sovraccarichi di corrente, è meglio che siano dotate di un timer o che possano essere utilizzate con esso. In questo modo si accenderanno e spegneranno automaticamente all’orario stabilito.

Inoltre, ti consiglio di non eccedere con il numero di luci: meglio 1 o 2 file di illuminazioni per evitare un corto circuito. Se vuoi un albero molto illuminato, preferisci l’acquisto di un modello con ambia lunghezza. non dovrai così utilizzarne più di una.

Le più moderne sono a risparmio energetico, costano lievemente di più, ma ti permetteranno di risparmiare sulla bolletta.

Aspetto estetico: abbinale così

Ora che sappiamo a quali aspetti di sicurezza e risparmio prestare attenzione, passiamo alla parte estetica. La scelta delle luci di Natale non deve essere lasciata al caso, è importante trovare la giusta combinazione di colori che si abbini al meglio al resto delle decorazioni e dell’arredamento.

Le più classiche hanno lucine rosse e verdi, in alternanza o ad intermittenza: questi colori vanno bene per la maggior parte degli addobbi, declinati in queste due tonalità, che sono un po’ l’icona del Natale.

Ma non tutti hanno un arredamento che si coordina con queste nuance, così come tante persone scelgono decorazioni per l’albero solo dorate, argentee, blu o total white. In questo caso sarebbe meglio scegliere illuminazioni che si abbinino alla perfezione, coordinandole nel colore oppure scegliendole a contrasto, per un impatto visivo più importante.

Il moderno mercato ci offre anche una discreta scelta per quanto riguarda la forma delle tue luci per l’albero di Natale. Oltre alle classiche lampadine puoi optare per luci a pallina, sagomate con vari soggetti festivi e luminarie in fibra che cambiano colore ogni tot di tempo.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come scegliere le luci per l’albero di Natale