Come scegliere la crema solare giusta per te

Tutto quello che devi sapere per un’estate in totale sicurezza: ecco la crema giusta per te in base a fototipo, texture, parte del corpo e destinazione

Gaia Magenis Beauty Editor

Trovare e scegliere la crema solare è il primo step per un colorito sano e duraturo. Inoltre, scegliere e applicare la giusta formulazione permette di proteggere la cute dalle radiazioni dei raggi solari, da eventuali eritemi e scottature oltre a ridurre il rischio di melanomi causati proprio dal sole

Scegliere la più adatta a noi e al nostro tipo di pelle tra le molte proposte in commercio potrebbe risultare difficile. Ecco perché in questo articolo troverai una guida su come scegliere la crema solare più giusta per te!

In base al tuo tipo di pelle (il fototipo)

crema solare come sceglierla: fototipo

È importante scegliere la crema solare in base al colore e alla tipologia di cute. Convenzionalmente, i tipi di pelle vengono divisi in 6 “fototipi” e, sulla base di questa classificazione, occorre utilizzare una determinata protezione.

  • Fototipo 1: capelli rossi o biondi con pelle molto chiara.
  • Fototipo 2: capelli biondi o castani con pelle chiara.
  • Fototipo 3: biondo scuro o persone con pelle sensibile.
  • Fototipo 4: capelli castani con pelle moderatamente sensibile.
  • Fototipo 5: capelli scuri e carnagione olivastra.
  • Fototipo 6: capelli scurissimi e pelle non sensibile.

Una volta identificato il tuo fototipo, scegli la giusta protezione tenendo conto che i primi giorni di esposizione dovrai utilizzare il fattore più alto, per poi scendere, senza mai andare sotto l’SPF consigliato:

  • Fototipo 1: SPF 50+ Protezione molto alta
  • Fototipo 2: SPF 50+ / SPF 50, SPF 30
  • Fototipo 3: SPF 25 / SPF 20 / SPF 15 Protezione media
  • Fototipo 4: SPF 25 / SPF 20 / SPF 15 Protezione media
  • Fototipo 5:  SPF 10 / SPF 6 Protezione bassa
  • Fototipo 6:  SPF 10 / SPF 6 Protezione bassa

In base alla parte del corpo da proteggere

crema solare come sceglierla per viso o corpo

Devi proteggere viso o corpo? Se hai sempre utilizzato una sola protezione solare per tutto il corpo forse è il caso di cambiare abitudini. Proprio come durante l’anno dove dedichi una skincare ad hoc per il viso e una per il corpo, per quale motivo non estate dovresti usare la stessa formula per entrambe?

  • Viso: opta per una formulazione con SPF molto alto, anche se hai un fototipo scuro. In questo modo i raggi solare rallenteranno l’invecchiamento precoce e filtrando al meglio le onde dei UVA e UVB. Il viso non si scotterà e potrai ottenere un’abbronzatura dorata e prolungata senza rischiare di incappare in antiestetiche rughe.
  • Corpo: in questo caso meglio partire con una protezione solare più alta, 30 o 50, e progressivamente abbassarla. Il corpo, infatti, è solitamente meno esposto al solo e per questo motivo fatica ad abbronzarsi. Puoi quindi aggiungere un acceleratore di abbronzatura, da applicare prima della protezione, principalmente sulle gambe; ma attenzione a seguire questo step dopo aver abituato la pelle al sole quindi dopo diversi giorni d’esposizione con una protezione solare alta.

In base alla consistenza

crema solare come sceglierla consistenza

Sembra una banalità, ma anche la consistenza della crema solare può fare la differenza. Non solo per il tipo dell’esposizione, ma anche in base al proprio tipo di pelle. Perché oltre a proteggere, l’SPF deve donare confort ed essere piacevole da stendere e da indossare anche per tutto il giorno.

  • In crema: il classico solare usato da tutti, adulti e bambini, che permette di essere applicato su tutto il corpo senza problemi. Disponibile in tantissimi fattori di protezione (specialmente i più alti come 30 e 50) e può essere lasciata in borsa e riapplicata al bisogno, specialmente dopo più ore di esposizione e successivamente a bagni o docce.
  • Latte: formulazione più leggere e fresche, sono l’ideale per chi vuole un prodotto di facile applicazione e idratante. Da vaporizzare più volte al giorno e da accarezzare sul corpo con facilità senza sforzo alcuno.
  • Olio: pensato per un’abbronzatura più intensa e dedicata per chi ama passare ore sotto il sole per un colorito davvero da record. L’ideale per gli amanti delle spiagge in pietra e per gli scogli idrata a fondo la pelle e, le formule più innovative, sono in formulazione secca, per nulla fastidiose e senza rischio di macchiare teli e costume.
  • Spray: sono un must have e ormai un’innovazione tecnologica del mondo beauty. Di facile applicazione e, se si vuole, si possono anche non spalmare e lasciare agire dopo la vaporizzazione. Perfetti anche per i bambini visto la facilità di applicazione e la possibilità di essere multidirezionali.
  • In stick: perfetti per aree più delicate come labbra, contorno occhi o tatuaggi. Hanno una consistenza densa e pastosa oltre a essere caratterizzati da un fattore di protezione molto alto. Indispensabile per i fototipi più chiari.

In base all’occasione d’uso

crema solare come sceglierla occasione d'uso

crema solare come sceglierla occasione d’uso

Quando si parla di creme solari è importante anche ricordarsi che queste protezioni non vanno applicate solo durante i mesi caldi e al mare. L’spf andrebbe infatti applicato tutto l’anno almeno sul viso e, non solo, deve essere utilizzato anche per le vacanze in città o in montagna. Insomma, in tutte quelle occasioni in cui si è esposti per diverse ore all’aria aperta e ai raggi solari.

  • In montagna: che sia estate o inverno scegli una protezione solare con SPF 50+ per il viso. Ad alta quota i raggi sono ancora più forti e il rischio di scottature, eritemi o danni da UVA e UVB è decisamente più alto. Porta con te sempre un solare in stick o un burro di cacao con fattore solare, le labbra te ne saranno grate a lungo. Non sottovalutare le giornate nuvolose dimenticando la protezione, qui il sole potrebbe essere ancor più pericoloso.
  • Al mare: scegli protezioni diverse per il corpo e per il viso. Opta per formula water resistant e che resistano anche alla sabbia. Dopo ogni bagno o doccia ricorda di riapplicare la formula su tutto il corpo. Sì alle formule spray che ti permettono di vaporizzare il prodotto anche nei punti più difficili senza dover ricorrere all’aiuto di nessuno
  • In città: la protezione solare per il viso deve essere applicata 365 giorni l’anno. Un vero e proprio filtro da utilizzare dopo la solita crema viso: ti permetterà di contrastare qualsiasi tipo di raggio anche nelle giornate più cupe. Se invece hai scelto come meta delle vacanze la città, non dimenticare di applicare la protezione anche sul corpo (specialmente su spalle e braccia) e porta sempre con te un flacone per riapplicarla dopo un paio di ore. Sì ai latti solari leggeri, che non macchiano e facili da stendere.

Avvertenze e consigli: cosa sapere sull’spf

crema solare come sceglierla cosa sapere

Sono diverse le leggende metropolitane e le dicerie che per anni hanno accompagnato il mondo delle protezioni solari, ma cosa bisogna davvero sapere su queste creme alleate di bellezza e abbronzatura?

  • Applica la crema prima di esporti al sole, ancora prima di indossare il costume o uscire di casa. Stendere la protezione 15/20 minuti prima dell’esposizione permette a questa di agire meglio e proteggere la tua pelle.
  • “La protezione 50 non fa abbronzare”: quante volte avrai sentito questa frase, grande errore. I filtri solari alti permettono solamente di avere un’abbronzatura più sana e duratura, evitando eritemi e scottature.
  • “Se non ti abbronzi non mettere la crema”: grande errore, la crema va assolutamente messa anche nelle zone più difficile a scurirsi. Puoi sempre provare degli acceleratori di abbronzatura da applicare prima della crema solare o durante l’esposizione.
  • Riapplica la crema solare almeno ogni 2/3 ore, specialmente nelle ore più calde o dopo grandi sudate.
  • Dopo una doccia o un bagno è fondamentale riapplicare la protezione solare. Sì, anche quelle chiamate waterproof.
  • Non utilizzare mai la crema solare dell’anno precedente dato che il filtro sarà ormai svanito. Per non sprecarla, e aiutare l’ambiente, usala piuttosto per idratare le gambe.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come scegliere la crema solare giusta per te