Come scegliere il fondotinta

Cremoso, compatto o in polvere? Ecco come scegliere il tuo fondotinta ideale

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Scegliere il fondotinta giusto per la propria pelle è molto importante: ti aiuterà a far durare il trucco più a lungo, renderà più semplice la stesura del tuo make up ed eviterà problematiche come pelle lucida o macchie sul viso. Scopriamo insieme cosa offre ad oggi il mercato e come optare per il prodotto più adatto a noi.

Fondotinta: quali tipologie sono disponibili in commercio?

Fortunatamente, in questi ultimi anni, nelle profumerie è possibile acquistare varie tipologie di fondotinta, ognuna pensata per ogni tipo di pelle:

  • Fondotinta liquido: si può applicare sul viso con la spugnetta, con un pennello o, se preferite, direttamente con le dita. In commercio ne puoi trovare di ogni tipologia: idratanti, anti lucido e con fattore di protezione solare.
  • Fondotinta compatto: è indicato per le pelli grasse. Aiuta ad evitare l’effetto lucido, garantendo un buon risultato in termini di coprenza e di durata del tuo make up.
  • Fondotinta minerale: regala una buona coprenza, lasciando un effetto assolutamente naturale. Puoi utilizzarlo “in polvere”, in forma “liquida” con qualche goccia di acqua o nella versione “cremosa” mescolandolo alla tua crema idratante preferita.
  • Fondotinta in crema: è perfetto per i ritocchi dell’ultimo minuto. Puoi tenerlo in borsetta per dei ritocchi “di emergenza” ma puoi utilizzarlo anche per creare delle sfumature applicandolo nella zona degli zigomi.
  • BB cream colorate: sono le più leggere presenti sul mercato e sono perfette per dare un leggero tocco di colore all’incarnato. Hanno la consistenza di una crema per il viso, garantendo al tempo stesso una leggerissima coprenza.

Qualche trucco per migliorare la durata del tuo makeup

Una volta individuata la tipologia di fondotinta che più si adatta alle tue esigenze ed al tuo tipo di pelle, utilizza anche questi trucchetti nella tua beauty routine per aumentare la durata del tuo makeup.

Prima di stendere il fondotinta, pulisci bene la pelle del viso ed applica una buona crema idratante: lascia asciugare per 10 minuti e poi procedi alla stesura del fondotinta. Applicarlo su una pelle ben idratata eviterà la formazione di piccole rughe e l’effetto “pelle secca”.

Dopo aver steso per bene il tuo fondotinta, ricordati di applicare anche un velo di cipria per fissare il trucco: durerà molto più a lungo!

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come scegliere il fondotinta