Come scegliere gli oli essenziali: proprietà ed usi consigliati

Gli oli essenziali possiedono moltissime proprietà naturali, di cui tutti noi possiamo beneficiare. Gli utilizzi sono molteplici: per la bellezza, la salute ed anche per l'igiene della casa. Alcuni svolgono molteplici funzioni, aiutandoti a risparmiare.

Simona Bondi Esperta di risparmio Da sempre sono appassionata del mondo del risparmio: trovare offerte e modi per risparmiare è la mia filosofia di vita.

Gli oli essenziali possiedono moltissime proprietà naturali, di cui tutti noi possiamo beneficiare. Gli utilizzi sono molteplici: per la bellezza, la salute ed anche per l’igiene della casa. Alcuni svolgono molteplici funzioni, aiutandoti a risparmiare. In questo articolo ti parlerò di quali oli essenziali scegliere.

Oli essenziali: eccone 5 da tenere sempre in casa

La spesa iniziale da sostenere per l’acquisto degli oli essenziali si rivelerà un buon investimento a lungo termine. Infatti sono sufficienti poche gocce da mettere nel diffusore di aromi o da utilizzare insieme ad un olio vegetale. Ricordati che non vanno utilizzati mai puri sulla pelle o sui capelli, ma sempre veicolati in altri liquidi.

Fatta questa premessa vediamo come scegliere gli oli essenziali e quali sono gli 8 da tenere sempre in casa.

Olio essenziale di tea tree

Lo definirei quasi il “re” di tutti gli oli essenziali. L’olio essenziale di Tea Tree ha infatti tantissimi utilizzi e benefici:

  • Anti batterico e deodorante: grazie alla capacità di contrastare la formazione dei batteri responsabili del cattivo odore, potrai usarlo per la pulizia del frigo, dei piani cucina e di tutti i posti umidi.
  • Disinfettante e antisettico: diluito in una tisana alla salvia o malva, diventa un perfetto collutorio naturale. Inoltre, grazie alla capacità di disinfettare potrai usarlo anche su brufoli, acne e altre piccole infezioni veicolandolo in un olio.
  • Fluidificante ed espettorante: all’interno di un diffusore di aromi, andrà benissimo per combattere il raffreddore e sciogliere il catarro. Puoi anche fare dei suffumigi con acqua bollente.
  • Antiparassitario: contro i pidocchi e tutti gli altri “ospiti indesiderati”

Olio essenziale di lavanda

Un altro olio essenziale da tenere sempre in casa è sicuramente quello di lavanda. Ha infatti proprietà:

  • Antisettiche, antimicotiche e antibatteriche
  • Espettoranti e lenitive per i sintomi del raffreddore
  • Antispasmodiche: utilissimo per i crampi e gli spasmi addominali, anche quelli mestruali
  • Rilassante: l’uso per eccellenza dell’olio essenziale di lavanda è quello rilassante. Due gocce sul cuscino dei bimbi o sul tuo aiuterà a prendere sonno. Puoi anche diffonderlo nell’ambiente oppure versare poche gocce su un fazzolettino nei periodi di tensione.

Olio essenziale di limone

L’olio essenziale al limone è perfetto per chi soffre di disturbi di ansia e nervosismo grazie alla sua azione calmante. Presenta molte proprietà:

  • Calmante sulla psiche e sul sistema nervoso, se inalato (con un diffusore di aromi o versandone alcune gocce sul cuscino) aiuta a prevenire i disturbi d’ansia e del sonno
  • Antisettico: le proprietà del limone sono note fin dall’antichità come rimedio per febbre, tosse e mal di gola.
  • Tonificante, purificante, depurativo: l’olio essenziale di limone si presta alla perfezione anche in numerose ricette beauty fatte in casa. Qualche goccia nella maschera di argilla per esempio aiuta a prevenire e ridurre l’acne sul viso.

Olio essenziale di rosmarino

Anche l’olio essenziale di rosmarino presenta numerose proprietà a beneficio della nostra bellezza e della nostra salute. Eccone alcune:

  • Antiforfora: aggiungendo le tue gocce allo Shampoo abituale mentre lavi i capelli aiuta a ridurre la forfora dal cuoio capelluto
  • Raffreddore: massaggiandone alcune gocce sul torace aiuta a liberare le vie respiratorie
  • Otite: in caso di otite e infiammazioni all’orecchio può essere di aiuto massaggiarne alcune gocce nella zona intorno all’orecchio (per uso esterno).

Olio essenziale di chiodi di garofano

A chi non è capitato di stare male nel cuore della notte per un mal di denti da carie? Diluito in acqua, è perfetto per i risciacqui e per lenirne il dolore. Non va usato puro, mi raccomando! Ma i suoi utilizzi non sono ancora finiti, è infatti perfetto anche per:

  • Combattere la stanchezza e il mal di testa
  • Per curare l’herpes
  • Come anti-spasmodico, diluito in un olio e massaggiato sul punto dolente
  • Per depurare l’aria: all’interno di un diffusore di essenze

Olio essenziale di eucalipto

L’utilizzo dell’olio essenziale di Eucalipto ci porta numerosi vantaggi, sia a livello estetico che di salute (specialmente durante la stagione fredda). Fra le sue rinomate proprietà troviamo:

  • Espettoranti e lenitive per i sintomi del raffreddore e altri problemi stagionali di naso e gola
  • Purificante: il suo aroma purifica l’aria e la rinfresca. È perfetto in combinazione con un diffusore di aromi
  • Favorisce la concentrazione e l’attenzione

Olio essenziale di timo

Anche l’olio essenziale di timo è rinomato fin dall’antichità per le sue proprietà naturali:

  • Antisettiche: il timo è conosciuto per le sue proprità antisettiche naturali
  • Influenza e tosse: aiuta a contrastarne i sintomi
  • Sistema immunitario: contribuisce a rafforzarlo
  • Stress: aiuta a rilassare la mente

Olio essenziale di menta

L’olio essenziale di menta purifica l’ambiente e la casa, ma non solo: tiene lontani gli insetti ed aiuta a combattere il mal di testa. Un vero toccasana.

  • Mal di testa: massaggiare alcune gocce sulle tempie per alleviarlo
  • Alitosi: aggiungi qualche goccia al colluttorio per contrastare questo fastidioso problema
  • Repellente naturale: mettine alcune gocce in un piccolo contenitore (o un diffusore di aromi) per tenere lontani gli insetti
  • Pidocchi: basta aggiungerne qualche goccia allo shampoo per tenerli alla larga e come rimedio

Altri oli essenziali da tenere sempre in casa

Oltre alle essenze di cui abbiamo parlato sopra, ci sono altri oli preziosissimi per la tua salute e per il tuo benessere. Tra questi troviamo l’olio di limone, dalle proprietà anti infiammatorie, antisettiche, anti-batteriche, che può essere utilizzato per eliminare i cattivi odori e per il trattamento della pelle impura.

Infine, non possiamo non citare l’olio essenziale di citronella, repellente per eccellenza, ma anche deodorante e anti-virale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come scegliere gli oli essenziali: proprietà ed usi consigliati