Come scegliere gli occhiali da vista

Chi porta gli occhiali da vista, che siano per miopia, astigmatismo o da riposo, sa bene quanto è importante sceglierli correttamente, soprattutto se la prescrizione oculistica prevede che la lente vada lavorata in laboratorio. Oggi vedremo insieme come scegliere gli occhiali da vista senza spendere un capitale!

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Chi porta gli occhiali da vista, che siano per miopia, astigmatismo o da riposo, sa bene quanto è importante sceglierli correttamente, soprattutto se la prescrizione oculistica prevede che la lente vada lavorata in laboratorio. Oggi vedremo insieme come scegliere gli occhiali da vista senza spendere un capitale!

Occhiali da vista: quanto si spende?

La spesa per gli occhiali da vista dipende da moltissimi fattori. Prima di tutto, la prescrizione. Sì, perchè alcune lenti non sono immediatamente disponibili per il montaggio, ma necessitano di una lavorazione. Questo ne fa salire il costo, insieme ad altri elementi, tra cui:

  • Spessore della lente: più sono sottili e leggere, più alto è il prezzo
  • Trattamenti: oltre all’antiriflesso, esistono trattamenti per renderle più nitide e resistenti ai graffi
  • Sferiche o asferiche: si tratta di lenti particolari, il prezzo varia molto, chiedi consiglio al tuo ottico
  • Fotocromate: le lenti fotocromate, che cambiano colore a seconda della luce, diventando pari a quelli da sole, faranno lievitare notevolmente il prezzo da pagare

Ovviamente, nel momento in cui scegli una lente piuttosto che un’altra è sempre meglio chiedere all’ottico per valutare insieme la soluzione migliore in base alle tue esigenze visive.

Molte catene propongono sconti sull’acquisto delle lenti: 1+1 gratis, sconti in base all’età, saldi periodici, offerte delle case produttrici. Se hai già acquistato degli occhiali da vista presso una grande insegna, quasi sicuramente riceverai mail o sms con sconti dedicati a te. Approfittane!

Montatura: su questo puoi risparmiare

Sulla montatura si può risparmiare moltissimo, in particolare se scegli di comprare gli occhiali presso grandi catene di ottica come Salmoiraghi e Viganò, Avanzi eccetera.

In negozio propongono spesso tante promozioni, soprattutto sulle montature più basiche o di marchi meno noti. Ma approfittando di offerte che prevedono sconti in base all’età oppure all’acquisto di un secondo paio di occhiali (ottimo se in famiglia qualcun altro li deve cambiare) puoi comprare ad un costo molto inferiore del solito anche montature di brand prestigiosi.

Tieni d’occhio anche “i pezzi unici” ossia quegli articoli terminati di cui è disponibile solo il pezzo in esposizione. Controlla che sia in ottimo stato, che non presenti difetti e, se ti piace, cogli al volo l’occasione. Molto spesso sono scontate anche del 50%.

Infine, ti consiglio di sottoscrivere la carta fedeltà delle maggiori insegne di ottica, molto spesso inviano coupon, buoni sconto e buoni regalo con la raccolta punti. Informati presso il tuo punto vendita di fiducia e chiedi come poter risparmiare grazie alla fidelity card.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

Come scegliere gli occhiali da vista