Come risparmiare sull’arredamento di casa

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Hai voglia di dare una ventata di novità alla tua abitazione, ma non vuoi o non puoi spendere troppi soldi per acquistare nuovi mobili? In questo articolo troverai tante idee e suggerimenti su come risparmiare per l’arredamento della casa, in maniera divertente e creativa.

Consigli per risparmiare sull’arredamento della casa

Se ti piacerebbe rinnovare la tua casa e cambiare mobili, la prima cosa da fare è valutare se scegliere per l’acquisto di nuova mobilia oppure dargli una ravvivata dedicandoti al bricolage.

Nel caso in cui tu voglia comprarli ex novo perchè i tuoi sono troppo rovinati oppure perchè non sei molto abile nel fai da te, valuta l’idea di acquistarli usati.

Ci sono molte possibilità per comprare mobili usati risparmiando diverse decine o centinaia di euro, prima tra tutti i mercatini dell’usato. In questi negozi è possibile acquiastare mobili, divani, librerie e oggetti d’arredamento in ottime condizioni a prezzi sicuramente più accessibili rispetto al nuovo.

Un’altra buona alternativa è controllare i portali online di compravendita tra utenti come, ad esempio, Ebay, Subito, Kijiji, Bakeka e altri siti specializzati.

Tramite i mercatini e gli e-store dell’usato puoi anche vendere il tuo vecchio arredamento ricavando una piccola somma da investire nell’acquisto dei nuovi prodotti.

Il fai da te: un’ottima soluzione per risparmiare!

A volte basta veramente poco per dare un nuovo aspetto alla tua casa. Cambiare i tessuti d’arredamento come le tovaglie o le tende può dare una ventata di freschezza e novità senza spendere grosse cifre.

Se hai dei ritagli di stoffa, degli scampoli oppure del tessuto di riciclo puoi cucire tu stessa con la macchina da cucire le tue tovaglie o i tendaggi. Sarà divertente, ti aiuterà a staccare la spina dagli impegni quotidiani e ti permetterà di risparmiare diversi euro.

Sei sei abile nel cucito, potresti anche valutare l’idea di rivestire il divano con una nuova stoffa che ti piace: generalmente la struttura dei divani si conserva perfettamente, mentre a rovinarsi è proprio la stoffa di rivestimento. Con poca spesa, potrai realizzare un divano pari al nuovo!

Sei una vera amante del bricolage e ti piacerebbe rinnovare i tuoi mobili in legno? Le soluzioni sono davvero molte. Dai spazio alla fantasia e utilizza la tecnica del decoupage per decorare cassettiere, armadi o stipetti. Spenderai davvero poco e li renderai davvero unici e speciali.

Un’altra ottima soluzione è quella di utilizzare degli stencil per realizzare motivi e texture che ti consentiranno di cambiare l’aspetto del tuo mobile senza troppa spesa.

I tuoi mobili in legno sono scoloriti e la nuance non è più vivace come una volta? Nei colorifici vendono il mordente, una tinta liquida solubile in acqua, in alcool o già pronta, che ne ravviverà il colore dandogli un aspetto caldo e lucido come appena comprati.

Se non vuoi acquistare il mordente, e i tuoi mobili sono ancora in buone condizioni, per risparmiare sull’arredamento di casa puoi ravvivare il legno e renderlo nuovamente lucido con l’olio di lino oppure con delle speciali cere. In caso di sbeccature o screpolature puoi mimetizzarle con degli stucchi a cera per legno, facilmente reperibile nei colorifici a prezzi piuttosto economici.

Come risparmiare sull’arredamento di casa

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

Come risparmiare sull’arredamento di casa