Come arredare low cost la prima casa

Comprare la prima casa è un obiettivo che molti di noi sognano. Purtroppo, però, il budget è sempre più ristretto ed una volta affrontate le spese per l'acquisto o l'affitto, i soldi per arredare ogni stanza sono sempre troppo pochi. In questo articolo vedremo insieme le soluzioni migliori per arredare in modo low cost la tua abitazione.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Comprare la prima casa è un obiettivo che molti di noi sognano. Purtroppo, però, il budget è sempre più ristretto ed una volta affrontate le spese per l’acquisto o l’affitto, i soldi per arredare ogni stanza sono sempre troppo pochi. In questo articolo vedremo insieme le soluzioni migliori per arredare in modo low cost la tua abitazione.

Come arredare low cost la prima casa

Arredare low cost la prima casa non è assolutamente sinonimo di mancanza di qualità, anzi. Scegliendo i giusti negozi ed utilizzando un po’ di creatività potrai realizzare l’arredamento dei tuoi sogni, risparmiando centinaia di euro.

Uno dei primi consigli che mi sento di darti, è quello di visitare i mercatini dell’usato e di visitare fiere dedicate a mobili e altri articoli per la casa di seconda mano. Puoi anche realizzare grandi affari tramite i siti di annunci tra privati come Subito oppure Bakeka. Molto spesso le proposte usate sono ancora in ottimo stato oppure necessitano di pochi semplici interventi per tornare come nuove!

Un altro ottimo modo per risparmiare diversi soldi sull’arredamento della prima casa è quello di scegliere nei punti vendita i modelli in esposizione. Questa merce viene venduta ad un prezzo scontato solo perché più soggetta ad usura, ma questo non toglie nulla alla qualità del materiale. Assicurati solamente che non vi siano evidenti danni oppure che non manchino dei pezzi.

Spesso puoi addirittura ottenere degli sconti anche in negozio acquistando un prodotto esposto: la semplice esposizione infatti corrisponde ad un prodotto di seconda mano: prova a trattare sul prezzo.

Se sei intenzionato a comprare casa, tieni d’occhio i punti vendita della tua città o provincia che stanno chiudendo o effettuando delle svendite. In moltissimi casi troverai sconti notevoli, anche fino al 50- 70%. Molto utili ai fini del risparmio sono anche i punti vendita dove è possibile reperire mobili, piastrelle, scampoli in stock.

Come arredare low cost la prima casa: riciclo creativo

Esiste poi un modo ancora più conveniente per risparmiare sull’arredamento della prima casa, ovvero il riciclo creativo.

Procurandoti bancali, pallet o vecchi mobili in cattive condizioni e utilizzando la fantasia puoi creare con le tue mani tavoli, mensole, scaffali per la dispensa e, addirittura, divani o credenze.

Se sei abile con il taglio e cucito, comprando scampoli in offerta oppure riutilizzando la stoffa di vecchi vestiti, lenzuola o tovaglie potrai creare tende, trapunte, copri divani, copri piumino e molto altro ancora.

Riciclare materiale per creare mobili e tessili d’arredamento è una scelta che non solo ti farà risparmiare, ma anche divertire insieme alla tua dolce metà o ai tuoi bambini.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

Come arredare low cost la prima casa