Quattro paia di anfibi da comprare a tua figlia che vorrai anche tu

Comodi, resistenti al tempo e alle mode, versatili e adatti a mille outfit: questi sono i modelli top che ho scelto per voi

L’Amica Speciale Semplicemente #unadivoi

Sono rock, sono comodi, resistenti, tengono i piedi all’asciutto e sono versatili. Perché li puoi indossare con i jeans, con la gonna lunga, con un abitino corto, con gli shorts (se l’età te lo permette), col chiodo, col cappotto, col trench, coi leggings. Insomma, quasi con tutto. Parliamo degli anfibi. E poi, posso dirlo? Mi fanno sentire come se fossi negli Anni Novanta, e cioè giovanissima.

Dici anfibi e non puoi pensare ai Dr. Martens, gli stivali punk per eccellenza. Del resto sono gli stivali più famosi del mondo, quelli con le inconfondibili cuciture gialle. Nascono come scarponi per soldati e minatori nel 1901. Negli Anni Sessanta diventano il simbolo della cultura underground, punk in primis. Oggi sono semplicemente un’icona: li abbiamo indossati noi mamme nei mitici Novanta e oggi li rivediamo ai piedi delle nostre figlie. Una cosa è certa: tra alti e bassi è certo che non passeranno mai di moda.

L’intramontabile

Mia figlia non ha dubbi: quelli che le piacciono di più sono questi, la versione platform del modello di punta della Dr. Martens, il mitico stivaletto 1460, lo stringato con otto fori. Il modello chuncky di cui vi parlo si chiama Jadon, ha la cerniera interna per metterli e toglierli più facilmente. La tomaia è in pelle effetto lucido. La suola è alta 4 centimetri.

Anfibi Dr. Martens

Il modello che piace a tutte

Gli anfibi mi piacciono perché il nero è il loro colore per eccellenza. E io amo il nero, amo gli accessori in pelle nera come il chiodo, le borse. E ovviamente anche le scarpe. Questo modello Cafè Noir trovo che metta d’accordo tutte, mamme e figlie, perché è semplice, senza fronzoli. In più sono anche vegan perché realizzati in eco pelle. Se avete lo stesso numero siete a cavallo.

Anfibi Cafè Noir

Con un tocco glam

Gli anfibi si possono abbinare un po’ con tutto, abbiamo detto. Se sei una ragazzina li puoi sfoggiare con un paio di shorts a vita alta e una maglia corta. O con un silk dress e un maxi cardigan buttato sulle spalle. A me che non sono più teen mi piace abbinarli ai leggings, ai jeans e alle gonne lunghe. Sono affezionata a quelli che ho, ma ammetto che sono piuttosto vecchiotti, motivo per cui ho deciso che ne voglio comprare un paio nuovi. Questi di Guess mi sono piaciuti subito perché hanno il classico fondo in gomma e un minimo di tacco che li rende super comodi. E poi mi sono innamorata del dettaglio metallico degli occhielli.

Anfibi Guess “Zelda”

Scintillanti

Questi anfibi Cult, arricchiti da una decorazione in pietre nere e borchie, sono esagerati. Ma in fondo c’è qualcosa di male nell’indossare qualcosa che non passa inosservato? No, soprattutto se il resto dell’outfit è essenziale. Pantaloni seconda pelle, t-shirt monocolore, un blazer e questi ai piedi. Il nome del modello non poteva essere che Zeppelin, più rock di così non si può. Quasi quasi mi compro anche questi: piacciono anche a mia figlia.

Anfibi Cult

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quattro paia di anfibi da comprare a tua figlia che vorrai anche tu