Amaca: i modelli più belli e comodi per il tuo angolo di pace in giardino

L'amaca da giardino è il desiderio di molte che, con l'arrivo della bella stagione, vogliono godersi un po' di meritato relax all'aperto: ecco i nostri consigli

Simona Bondi Esperta di risparmio

L’amaca da giardino è il desiderio di molti che vogliono godersi un po’ di meritato relax all’aperto. Cosa c’è di meglio di un piacevole riposino all’ombra di una grande pianta o sotto il portico, quando il caldo torrido sembra non concedere tregua? Vediamo insieme come scegliere la miglior amaca da giardino per gli spazi che hai a disposizione.

Come funziona l’amaca

Si tratta di una sorta di brandina in tessuto tenuta sospesa grazie a dei supporti o legata al tronco delle piante. Perfetta per godersi le piacevoli temperature estive all’ombra di una pianta, schiacciare un pisolino o rilassarsi in campeggio, l’amaca è una fedele compagna sempre molto apprezzata da chi dispone di un giardino, ma anche di un portico o di un terrazzo.

Amaca da giardino

Amaca con supporto o versione tradizionale

Meglio scegliere un’amaca da giardino munita di supporto in metallo oppure una predisposta con i lacci per essere legata al tronco di un albero? La scelta dovrà tener conto della presenza di piante nel punto in cui si intende collocarla e della distanza tra loro.

Per una perfetta posa dell’amaca senza supporto è necessario avere due piante abbastanza grandi distanti circa 2,5/2,7 metri uno dall’altro.

Per una sistemazione sul terrazzo o sul balcone, o anche quando non vi sia presenza di alberi alla distanza giusta in giardino, è necessario scegliere un’amaca con supporto.

Offerta

Se quest’ultima permette di avere un comodissimo elemento in cui rilassarsi ovunque (anche laddove non ci sono piante) l’amaca tradizionale consente di trasportarla ovunque e riporla nei mesi invernali in pochissimo spazio. Una volta ripiegata infatti diventa poco ingombrante e può essere inserita nello zaino delle vacanze o riposta nella scaffalatura in garage senza problemi.

Colori e tessuti, due dettagli importanti

Spesso proposte in colori allegri e sgargianti, le amache da giardino contribuiscono in modo determinante al design per cui è sempre bene sceglierli attentamente. Se un’amaca multicolor dona un senso di allegria, per spazi più sobri ed eleganti sarebbe opportuno indirizzare la propria scelta su modelli dalle tonalità neutre, bianche o beige. Vuoi dare al tuo giardino un look festoso? Dai un’occhiata alle amache brasiliane che, con i loro elementi decorativi supercolorati sapranno sicuramente conquistarti!

Per quanto riguarda i tessuti invece è possibile scegliere tra:

  • tessuto naturale
  • materiali sintetici

Le amache giardino in tessuto naturale, come il cotone o la canapa, assicurano un contatto fresco con la pelle e sono le preferite da coloro che vogliono poter contare su supporti ideali per un relax totale anche nelle giornate più torride.

Tra i modelli in tessuto naturale più apprezzati ci sono le amache messicane. Si tratta di comodi giacigli realizzati con rete in sisal (fibra di agave) o in cotone, traspiranti ed elastiche per un riposo al top. Per comprendere meglio il comfort che riescono a offrire pensa che in Messico vengono costruite e utilizzate molto spesso al posto del letto per dormire.

L’amaca da giardino in materiale sintetico è adatta agli ambienti esterni perché resiste bene a pioggia e intemperie, ma potrebbe rivelarsi poco traspirante e quindi meno gradevole di una in tessuto naturale.

Amaca con supporto sotto i 200€

Come abbiamo visto, l’amaca con supporto è molto gettonata in quanto non necessita di essere legata o ancorata ad un palo o ad un albero. Grazie all’apposito sostegno, può essere posizionata ovunque nel nostro giardino, portico o terrazzo.

In commercio possiamo trovare molti modelli di amaca con supporto a prezzi inferiori ai 200€.

Amaca tradizionale sotto i 100€

Se invece abbiamo la possibilità di ancorare la nostra amaca ad un albero oppure a dei pali, allora possiamo optare per una più economica amaca tradizionale.

In questo caso infatti non avremo il costo del sostegno ad incidere sul prezzo finale e potremo trovare un’ampia scelta di modelli sotto i 100€. Il consiglio è quello di scegliere comunque un modello realizzato in cotone, in quanto si tratta di un tessuto traspirante. Tuttavia, se si sta scegliendo un’amaca da portare per esempio in vacanza, potrebbe essere preferibile un modello in nylon in quanto più leggero e facilmente trasportabile.

Meglio un’amaca singola o matrimoniale

Se un tempo l’amaca da giardino era pensata per regalare piacevoli pennichelle e momenti di relax all’aria aperta in solitudine, oggi è anche possibile condividere quei momenti di benessere con il partner o con i figli, grazie all’amaca matrimoniale o amaca doppia.

Le amache a due posti sono ampie e spaziose: con una larghezza minima di 180 cm possono rivelarsi perfette anche per coloro che, da soli, vogliono avere un maxi spazio a disposizione dove tenere a portata di mano libri o riviste.

Sedie sospese: le amache a poltrona

Un paragrafo a parte è invece dedicato alle sedie sospese, ovvero una sorta di amache a forma di poltrona. Queste sono perfette per chi desidera passare qualche ora di relax comodamente seduto, magari leggendo un buon libro o sorseggiando un bicchiere di una bevanda rinfrescante. Grazie ai doppi ganci, può essere fissata su un ramo robusto oppure su una trave che ne sostenga il peso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amaca: i modelli più belli e comodi per il tuo angolo di pace in giar...