Come capire se la tua vita sessuale è poco o troppo attiva

Pensi di essere sesso-dipendente o al contrario ti senti poco appagata? Ecco quali sono i segnali per capirlo

Una vita sessuale appagante compare sicuramente tra i desideri di ogni donna. D’altronde, si sa il sesso fa bene alla salute, ci rende felici e rilassate e ci permette di mantenerci giovani e attive anche nel quotidiano.

Tuttavia esistono segnali per capire se la nostra vita sotto le lenzuola è decisamente troppo attiva o se al contrario stiamo rischiando di rinunciare ad uno dei piaceri della vita: ecco come riconoscerli!

I problemi legati alla vita sessuale possono essere molteplici e frequenti: non per questo bisogna sentirsi diverse o “anomale” poiché tutto è risolvibile e non è così difficile trovare il giusto equilibrio anche per quel che concerne il sesso. Se il termometro della passione non è più “bollente” come una volta, e le cause sono da attribuire alla pigrizia o a una scarsa fantasia di entrambi, si può sempre scegliere di educare il nostro partner a fare l’amore.

Dedichiamogli tempo e attenzione, stuzzichiamo la sua fantasia sorprendendolo con un provocante baby doll o sfruttando i classici sex toys in grado di incrementare il piacere sessuale sfruttando il divertimento e la fantasia anche e soprattutto sotto le coperte. Senza dimenticare, tuttavia, l’importanza dei preliminari.

Una vita sessuale poco attiva potrebbe essere sintomo di anoressia sessuale, problematica spesso attribuibile a traumi o tabù insormontabili. Un disturbo che, inevitabilmente, porta a instaurare un pessimo rapporto col sesso: in questo caso l’aiuto di un terapista, magari di coppia, è d’obbligo. Un aiuto che servirà a farci apprezzare il contatto fisico gradualmente, rendendo il rapporto sessuale finalmente soddisfacente.

Se ad inibire la vita sessuale sono invece stress, spossatezza e, in generale, una vita eccessivamente frenetica, forse è il momento di prendersi una pausa e staccare la spina. Certo, vale per noi donne così come per il nostro partner. Il rimedio giusto è ritagliarsi piacevoli momenti di coppia all’insegna dei massaggi che riaccendono il piacere, perché il piacere è più bello se condiviso!

Come in ogni cosa, però, c’è sempre un “rovescio della medaglia”: cosa fare se il sesso rappresenta un’autentica ossessione? Come comportarsi se il rapporto sessuale diventa compulsivo? La dipendenza dal sesso è una vera e propria patologia che può influire negativamente sulla vita di coppia. Fondamentale è imparare a riconoscerne i sintomi affidandosi, anche in questo caso, a terapie psicologiche utili a riacquisire un rapporto col sesso, sano, spontaneo e naturale.

Di fatto, però, è il legame di coppia a fare la differenza: una vita sessuale attiva ed equilibrata prevede l’impegno di entrambi nel donare piacere al partner mettendo da parte ogni tipo di tabù o freno inibitorio. Solo in questo modo ogni rapporto risulterà stimolante e piccante al punto giusto, tanto da determinare benessere e soddisfazione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come capire se la tua vita sessuale è poco o troppo attiva