Un anno senza sesso: effetti e conseguenze

La castità è il vero tabù del nostro tempo. La scelta originale è non dormire con un uomo

I baci sono concessi, i rapporti completi no: ecco la semplice regola che si è imposta una reporter del Daily Mail di fronte all’ennesima esperienza amorosa negativa. Niente sesso per un anno. Niente sesso in nome delle parole di quel lui che le diceva “Non ti amo”, di quello che aveva comprato un anello, sì ma per un’altra. Punto e basta, dodici mesi per schiarirsi le idee, per trovare di meglio, forse l’amore vero, chissà.

Gli uomini (ma anche le donne, suvvia) adesso il sesso se lo aspettano, e spesso già dal primo appuntamento. Basta un bacio appassionato, una mano sotto la maglietta e via: per loro il gioco è fatto, ci sarà – deve esserci – un dopo. Hephzibah Anderson racconta scampoli della sua esperienza. Prima notizia: la castità è il vero tabù del nostro tempo, qualcosa che fa arrossire al solo nominarla. È una scelta più originale non dormire con un uomo, che farlo. Ed è così che arrivata ai 30 e-qualche-cosa con soltanto delusioni alle spalle, la Anderson si prende un anno sabbatico dal sesso, una sorta di terapia disintossicante. Un abbigliamento meno provocante, approcci più empatici che fisici, tanto per cominciare, e – in generale – un messaggio subliminale da inviare ai corteggiatori. Già, perché un conto è passare sei mesi, o anche un anno senza fare sesso perché non è capitato, un conto è decidere di astenersi volontariamente.

Cosa fare nel frattempo? Riscoprire il romanticismo, per esempio, o stare davvero ad ascoltare le sensazioni e i sentimenti senza non finire a letto con uno solo perché al terzo appuntamento è automatico che accada. E-mail piene di sentimentalismo, inviti galanti, persino una scherzosa proposta di matrimonio  (scherzosa, sì, ma pur sempre una proposta): ecco cosa può succedere dicendo no al sesso. Ma anche imbarazzo, sensazione di perdersi qualcosa di importante decidendo di non lasciarsi andare. Probabilmente, una volta di più, la sensazione che forse la virtù stia nel mezzo.

 

Un anno senza sesso: effetti e conseguenze