Sesso rumoroso, perché aumenta il piacere

Secondo gli esperti, i gemiti di piacere aiutano il partner a capire come si sta vivendo la performance e sono per lui un motivo di gratificazione

Quando si parla di passione intensa, è impossibile non chiamare in causa i gemiti di piacere, esternazioni “celebrate” anche da diverse pellicole cinematografiche.

Come mai si fanno? A dare una risposta a questo interrogativo ci ha pensato un articolo pubblicato lo scorso luglio sulle pagine del magazine Elite Day. Per essere precisi bisognerebbe parlare di intervista all’esperta di sessualità Jessica O’ Reilly, in possesso di un PhD, oltre che autrice di best seller sul sesso e noto volto televisivo.

La O’Reilly ha fatto innanzitutto presente che i gemiti di piacere sono una naturale reazione del nostro corpo allo sforzo che compiamo durante il rapporto intimo. Ha altresì specificato che lo stato di eccitazione causa una contrazione dei muscoli della laringe. In generale, l’esperta ha sottolineato che, con le esternazioni vocali frequenti quando si fa l’amore, è come se si confermasse al partner che può continuare quello che sta facendo e che si sta dedicando a una zona particolarmente erogena.

I motivi dietro alla tendenza a emettere gemiti di piacere durante il sesso non si fermano qui! Jessica O’Reilly, riferendosi nello specifico al caso delle donne, ha fatto presente che questa abitudine è legata anche alla volontà di gratificare il partner e, di conseguenza, aiutarlo a raggiungere prima il culmine del piacere.

L’esperta consiglia però di evitare di calcare troppo la mano. I gemiti di piacere volutamente eccessivi possono infatti disorientare il partner maschile e, in generale, “vestire” i momenti di intimità con una finzione che non giova certo alla qualità della vita sessuale.

Attenzione: quanto appena specificato non vuol certo dire che l’emissione di gemiti sia la regola durante i rapporti. Anche la mancanza di emissioni vocali è normale. Quello che conta è sentirsi a proprio agio. Ciò vuol dire, ribadiamo, non sentirsi obbligate a fare sesso rumoroso perché una narrazione spesso stereotipata dell’intimità ricorda che è la norma agire così.

Come già detto, le emissioni vocali durante il rapporto fanno capire al partner che si sta provando piacere. Se si ha però voglia di rimanere zitte, va benissimo così. In molti casi è infatti necessario contenersi un po’ – chi ha figli piccoli lo sa bene – ed è bene ricordare che ciò non toglie nulla alla qualità dei momenti di passione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sesso rumoroso, perché aumenta il piacere