PROMO

Sesso: l’alleato perfetto per bruciare calorie a Natale

Il sesso può diventare un ottimo modo per bruciare le calorie delle festività

Pranzi a più portate, cenoni eccezionali, brindisi a non finire e una schiera di dolci che fa impallidire anche il più goloso dei commensali. Le feste di Natale sono una gioia per il palato, ma un attentato alla linea. E una volta smontato l’albero e tolte le decorazioni, basta salire sulla bilancia per scoprire che fine hanno fatto le calorie di panettoni e pandori.

L’idea di ritrovare la linea dedicandosi a un’impegnativa sessione di allenamento in palestra non è molto invitante. Per fortuna esistono attività più piacevoli e coinvolgenti per tornare in forma. Anche il sesso, infatti, può diventare un ottimo modo per bruciare le calorie delle festività.

Ritrovare il peso forma sotto le lenzuola 

Fare l’amore, come qualunque attività fisica, comporta un certo dispendio energetico. Insomma, fa bruciare calorie. Ma quante, esattamente? La risposta a questa domanda è stata oggetto di diversi studi, che hanno però raggiunto risultati discordanti.

Una ricerca canadese, ad esempio, ha suggerito che in un rapporto sessuale di 24 minuti si brucino tra le 70 e le 100 kcal: praticamente quelle che si assumono mangiando un paio di cioccolatini. Altri studi, decisamente più confortanti, hanno invece ipotizzato che bastino dieci minuti nella classica posizione del missionario per smaltire fino a 300 kcal: più o meno quante se ne trovano in una modesta porzione di lasagne, uno dei piatti più amati sulla tavola delle feste.

La durata fa la differenza 

In realtà è difficile stabilire dei valori universali e assoluti, perché ovviamente molto dipende da quanto è intensa e movimentata l’avventura sotto le lenzuola: le posizioni in piedi e quelle in cui si ha un ruolo attivo comportano in genere un maggiore dispendio energetico.

Come insegnano le sessioni di jogging e ginnastica aerobica, però, l’attività fisica deve avere una certa durata per dare esiti apprezzabili. Lo stesso si può dire del sesso. Eppure, la durata media di un rapporto, come indicano i dati, è sotto i 10 minuti: un tempo spesso insufficiente per bruciare le calorie del tris di primi della Vigilia.

Con i gel ritardanti le prestazioni migliorano

Per migliorare la durata della prestazione e i suoi risultati, sulla bilancia e non solo, si può ricorrere ai ritardanti sessuali. Si tratta di prodotti che vanno applicati sul pene e che, grazie a un leggero e innocuo effetto anestetizzante a livello locale, garantiscono una maggiore continuità dell’erezione, un ritardo dell’orgasmo maschile e, dunque, una più lunga e piacevole sudata per tutti.

Esistono diversi tipi di ritardanti. Quelli in formato spray, come lo Spray ritardante Tauro di IntimateLine, sono di rapida e facile applicazione: bastano una o due spruzzate 30-60 minuti prima di andare in camera da letto per assicurarsi un dopocena davvero dolcissimo.

Il mercato offre anche le formulazioni in crema o in gel, come il Rocco Delay Gel del marchio LUBE4LOVERS, invece, in genere fanno effetto in pochi minuti e vanno applicate con un intenso massaggio, che può rivelarsi decisamente piacevole. Questi particolari ritardanti sessuali sono un’ottima idea se ci si vuole concedere dei preliminari, che tra l’altro aumentano il dispendio energetico: secondo alcune stime, un massaggio al partner fa bruciare circa 80 kcal, che diventano più di 200 kcal se ci si bacia appassionatamente per 30 minuti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sesso: l’alleato perfetto per bruciare calorie a Natale