Sesso, come affrontare il calo della libido dopo le vacanze

Qualche semplice trucco per ridare smalto al desiderio di coppia un po' spento dopo le ferie

Con il ritorno dalle vacanze e la ripresa della routine lavorativa e familiare, si ha molto spesso a che fare con un calo della libido.

Gli impegni che si susseguono uno dopo l’altro e gli imprevisti che non mancano mai non aiutano certo la vita di coppia. Da non trascurare sono poi i cambiamenti relativi alla produzione di testosterone negli uomini, che diminuisce per via dell’esposizione alla luce più breve (in autunno, le giornate sono notoriamente più corte). Per evitare che le naturali pressioni della quotidianità creino problemi difficili da risolvere alla vita intima, è bene intervenire non appena ci si accorge che, dopo le vacanze, qualcosa non va tra le lenzuola.

Le dritte utili per uscire dall’impasse sono numerose! Una di queste prevede il fatto di concedersi, se le finanze familiari lo permettono, un altro paio di week end fuori porta, anche in località vicine mai visitate. Se si hanno dei figli, i nonni e la baby sitter sono provvidenziali. Fondamentale è lasciare da parte qualsiasi senso di colpa. Si diventa genitori, ma non bisogna mai dimenticare di essere prima di tutto una coppia.

Per ridare smalto alla libido un po’ spenta dopo le ferie, si può anche restare in città e aguzzare la creatività. Fintanto che l’atmosfera è ancora tranquilla perché molti sono ancora in vacanza, ci si può dare appuntamento in un locale mai provato prima, arrivando separati come se non si vivesse assieme. Con questa idea semplicissima, è possibile rievocare i primi tempi della propria storia e la spensieratezza che li caratterizzava.

Si può provare anche un gioco sexy molto intrigante e, per esempio, affittare una camera presso un motel fingendo di essere una coppia di amanti clandestini. Cosa dire poi del giro di shopping di coppia al sexy shop? Soprattutto per chi non ha mai provato sexy toys, vivere questa esperienza con il partner può essere molto interessante e rappresentare un incentivo per migliorare la comunicazione relativa alla sessualità, aprendosi con più chiarezza in merito alle proprie fantasie.

Non c’è che dire: basta davvero poco per risolvere il problema del calo del desiderio al ritorno dalle vacanze! Quello che conta è poi mantenere le abitudini acquisite, così da metterle in atto anche nei periodi più stressanti dell’anno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sesso, come affrontare il calo della libido dopo le vacanze