Service sex, cos’è e come superare il problema

Come trasformare l'intimità con il partner da dovere a piacere, per trovare una maggiore intesa nella coppia.

Il service sex è un nuovo termine per indicare quella situazione in cui le donne non provano desiderio sessuale, ma non rinunciano all’intimità, a cui si sottopongono senza entusiasmo, con l’unico scopo di “far contento” il partner.

In questi casi il sesso diventa un obbligo da svolgere per far funzionare il rapporto di coppia, da subire quasi con rassegnazione, senza ricercare anche il proprio piacere. Nonostante l’orgasmo e la masturbazione femminile siano ancora un tabù, anche le donne hanno una libido intensa, esattamente come quella degli uomini.

È importante, conoscere ed esplorare il proprio corpo, per scoprire quali gesti possano provocare piacere e quali siano i punti dove si ha maggiore sensibilità. Diversi studi, infatti, hanno dimostrato come le zone erogene, nella donna siano di più e più variegate rispetto a quelle degli uomini.

In queste situazioni, la prima regola da ricordare è che anche la donna ha diritto a provare piacere durante il sesso e questo aspetto non va mai trascurato. La società per secoli ci ha abituate a pensare che l’intimità  sia solamente un dovere e spesso è ancora difficile abituarsi a pensare che in realtà non è così.

Spesso il problema è proprio da ricercare in questi condizionamenti sociali, e il primo passo è liberarsene poco a poco, anche tramite le diverse iniziative, condotte da professionisti, che aiutano le donne a riscoprire la propria sessualità. Bisogna, inoltre, tener presente che il sesso non è un dovere o un obbligo, per cui si può decidere anche di non farlo, senza provare rimorsi, magari privilegiando invece quei momenti in cui entrambi provate desiderio.

Come affrontare quindi problema?

Può aiutare una terapia o una consulenza con una sessuologa, per ricevere consigli su come migliorare l’intimità, magari introducendo qualche elemento di novità e di sperimentazione, anche con l’aiuto di sex toys. Una figura professionale può eventualmente indirizzare verso la corretta terapia di coppia, se ritiene che quello sia il problema.

Ogni donna è diversa e spesso non conosce quali siano le tecniche o gli accorgimenti che, se messi in pratica, possono aiutarla nel suo caso specifico a provare piacere e una figura professionale può aiutare anche in questo.

Spesso, quando la coppia sta insieme da molto tempo è possibile che subentri la noia o non si riesca a trovare il tempo da dedicare all’intimità, che perde di importanza per la fretta o per la mancanza di tempo. In questo caso si può pensare a come riscoprirsi cercando di ritagliarsi dei momenti a due e aprendosi a nuove esperienze, anche a piccoli passi.

Chiedere in maniera esplicita quello che vi piace, nel modo giusto, senza vergogna e senza timore di  infastidire il partner o di non riuscire lo stesso a raggiungere l’orgasmo, ritagliandosi tutto il tempo che serve, è un’altra soluzione per non relegare il sesso solamente a un dovere.

Anche gli uomini generalmente provano compiacimento nel riuscire a soddisfare la propria donna, quindi affrontare in maniera positiva il sesso diventa un doppio vantaggio nella coppia. Un’altra modalità per uscire da questa situazione è prendere il controllo in camera da letto, senza timidezza, anche questo infatti può risultare gradito ai partner uomini.

Trasformare il sesso da un dovere a un piacere, permetterà anche di rafforzare la sintonia e la complicità nel rapporto a due, portando benefici che si ripercuoteranno positivamente sulla totalità relazione.

Service sex, cos’è e come superare il problema