Problemi di cuore? Niente paura, arriva il love trainer!

Era il lontano 1999 quando un sexy Tom Cruise nei panni del guru dell’amore (nel film Magnolia) insegnava ai maschi primordiali tecniche di seduzione. Da allora le scuole di seduzione, e non solo, sono proliferate, magari con tecniche più soft. Riprendersi da una delusione, trovare l’anima gemella, tenere a bada la propria gelosia, sono solo alcune delle tecniche che i moderni "love trainer" si propongono di trasmettere ai loro adepti.

 

Questi corsi, tenuti da veri e propri "allenatori dell’amore" (da qui il termine "love trainer" o "love coach"), si sono espansi prima nel mondo anglosassone (una delle maggiori esponenti è Jo Hemmings) e adesso c’è un vero e proprio boom qui da noi. Il love training nasce dal life coaching, una "tecnica" che non è vera e propria psicoterapia, ma piuttosto un percorso dell’individuo, che viene accompagnato da un coach che lo guida. Le sedute possono essere sia collettive, sia individuali. Si rivolge ai love trainer chi ha alle spalle una relazione finita e vuole riscattarsi o chi non ha superato una rottura. L’età media va dai 30 ai 50 anni, con una maggioranza di donne

 

Ecco alcuni consigli di seduzione della guru inglese Jo Hemmings:
Non temete i rifiuti. Imparate dai vostri errori per migliorare
Sorridete costantemente
– Se una donna è interessata osserva i vostri movimenti e gioca con i capelli. Se non lo è guarda fisso il pavimento.
– Fuori i soldi, tutti apprezzano la generosità
– Non indossate abiti che vi facciano sembrare usciti da un fetish club
Non ubriacatevi. Non è piacevole svenire davanti al vostro accompagnatore

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Problemi di cuore? Niente paura, arriva il love trainer!