Piacere femminile: tre presupposti per raggiungerlo

Raggiungere il piacere non è sempre facile per una donna. Ecco cosa fare per evitare un rapporto poco appagante

Raggiungere il piacere in un rapporto sessuale è un momento importante per la coppia. Tuttavia, il piacere femminile rappresenta spesso un argomento tabù e non per tutte risulta facile parlarne o godere a pieno di questo momento.

Molte volte a limitare la donna è un blocco psicologico dovuto a retaggi sociali e alla percezione di ricevere giudizi negativi, qualora si ammettesse di avere qualche problema nel raggiungere l’orgasmo. Non è raro, però, che una donna abbia qualche difficoltà e potrebbe servirle molto più tempo per provare piacere rispetto al suo uomo. Per questo è necessario far sì che siano presenti alcune condizioni che rendano favorevole l’atmosfera.

Il primo presupposto è non avere paura dei giudizi e sentirsi bene con sé stesse. Fiducia, serenità e intesa (non solo sessuale), sono i primi ingredienti da portare nella camera da letto. Non avere il timore di sperimentare, di osare e dare sfogo alla passione è assolutamente importante e favorisce la conoscenza del proprio corpo.

Comunicare con il partner è essenziale: sentirsi ascoltate e apprezzate può solo che far bene e migliorare la qualità del rapporto sessuale. Inoltre, l’uomo potrebbe avere difficoltà nel capire come comportarsi con il corpo della donna per donarle appagamento. Una chiacchierata schietta e senza nascondersi dietro timidi silenzi può risolvere il problema in poco tempo e portare un pizzico di vivacità sotto le lenzuola.

Altro elemento che non può mancare, se si vuole raggiungere il piacere, è la pazienza. Dedicare tempo ai preliminari senza andare subito al sodo, può solo che alimentare la fiamma della passione. Carezze, petting, massaggi e coccole mettono a proprio agio la donna. La stimolazione delle zone erogene, inoltre, prepara il corpo al piacere e assicura il divertimento.

Infine, ma non meno importante, è necessario lasciare fuori dalla porta le bugie. Mentire sulla qualità del rapporto sessuale non solo crea dei muri nella coppia, ma porta a un circolo vizioso di frustrazione e insoddisfazione. Smettere di fingere per appagare l’ego del proprio partner o per evitare che si senta poco abile, è il primo passo per raggiungere il piacere in due.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piacere femminile: tre presupposti per raggiungerlo