Il mango sarà il contraccettivo del futuro sia per donne che per uomini

Il mango è uno dei frutti tropicali più amati, ma secondo alcune ricerche sarà anche il contraccettivo del futuro per uomini e donne

Il mango è uno dei frutti esotici più amati, ma secondo alcune ricerche possiede anche una caratteristica molto particolare, utile sia per uomini che donne: è un anticoncezionale naturale. Alcuni studi hanno evidenziato che questo frutto potrebbe rivelarsi il futuro dei contraccettivi moderni: dal mango infatti si potrebbe ricavare un metodo di contraccezione funzionante, sia per uomini che per donne, completamente naturale, che non contiene alcun tipo di ormone.

Gli autori di questa scoperta sono un gruppo di scienziati californiani che per mesi si sono dedicati all’analisi delle proprietà del mango e di altri frutti simili: alla fine hanno scoperto che il frutto tropicale contiene al suo interno due sostanze fondamentali, il lupeolo e la pristimerina che, se vengono assunti insieme, impedirebbero allo spermatozoo di fecondare l’ovulo, liberando così uomini e donne da trattamenti medici a base di ormoni. Questa scoperta potrebbe rivelarsi davvero utile, soprattutto oggi che tante persone sono alla ricerca di rimedi contraccettivi di origine naturale. Il mango, oltre ad essere un frutto squisito, possiede delle sostanze che potrebbero rivelarsi molto indicate per tutti colori che hanno bisogno di un contraccettivo e non vogliono ricorrere a prodotti medici.

Il mango è un frutto di grande qualità e possiede delle virtù segrete utilissime per l’organismo, eccone alcune molto utili:

  • questo frutto è energizzante, poiché contiene, oltre alle vitamine, anche oligominerali come potassio, zolfo e magnesio, che aiutano a combattere la stanchezza. Per questo motivo viene spesso indicato come un ottico ricostituente naturale;
  • possiede anche proprietà leggermente lassative e diuretiche: queste caratteristiche lo rendono adatto per chi ha problemi di stitichezza e di ritenzione idrica. Aiuta infatti a smaltire le ritenzioni e a purificare l’organismo;
  • il mango contiene anche sostanze, come il betacarotene, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi;
  • nel caso di infiammazioni ai bronchi o in generale all’apparato respiratorio, durante l’estate si può ricorrere all’aiuto del mango, non solo consumandolo fresco, ma anche sotto forma di decotto.

Infine, un ultimo consiglio per sfruttarlo al massimo in estate, è mangiarlo a digiuno, magari per merenda sotto forma di frullato, perché in questo modo verrà assimilato al meglio.

 

Il mango sarà il contraccettivo del futuro sia per donne che per uomini
Il mango sarà il contraccettivo del futuro sia per donne che per ...