I gemiti femminili? Un modo per accorciare i tempi del rapporto

I gemiti femminili sono incentivo non da poco per l'immaginazione sessuale degli uomini. Non è ben chiaro, però, se i gemiti siano sempre reali

Chi non ricorda i gemiti femminili di Meg Ryan in una scena cult di “Harry ti presento Sally”? Un finto orgasmo davvero da urlo che aveva lasciato senza parole Billy Cristal. Una domanda sorge comunque spontanea. Le donne sono davvero così durante un rapporto oppure tutti questi gemiti femminili sono solo finzione? A tale quesito ha cercato recentemente di rispondere uno studio. I risultati ottenuti sono stati pubblicati sul prestigioso Archives of Sexual behaviors e si possono definire sorprendenti ma, a pensarci bene, non sono poi così strani.

Secondo quanto emerso, i gemiti femminili che accompagnano in maniera pressoché costante i rapporti sessuali hanno ben poco a che vedere con il piacere e, quindi, con l’orgasmo da cui si dissociano in maniera abbastanza netta. I gemiti e le urla, dunque, sarebbero solo il frutto di un atteggiamento eccessivamente esagerato. Gli scienziati sostengono che, in base a quanto studiato, i gemiti altro non sono che una tecnica femminile per manipolare il piacere, senza distinzione alcuna tra il proprio e quello del proprio compagno.

Sembra, infatti, che con questa tattica si potrebbe indurre gli uomini a fare esattamente ciò che vorrebbero nelle loro più intime fantasie sessuali andando, di conseguenza, ad incrementare il piacere di entrambi. Ecco il risultato definitivo dei test effettuati. Tralasciando per un attimo l’aspetto più prettamente scientifico, che spiegazione si potrebbe dare ai gemiti femminili emessi durante l’amore? Anche a questo si è cercato di rispondere. Si è stabilito che potrebbe essere un modo per liberarsi dalle tensioni (gridare aiuta a sfogarsi). Semplicemente i gemiti potrebbero essere fatti perché ci si eccita e diverte di più, caratteristica conosciuta del sesso rumoroso.

L’immaginazione e la fantasia giocano un ruolo fondamentale nell’ amore. Ogni volta, infatti, è come creare un film pornografico tutto nostro. I film a luci rosse, infatti, traboccano di gemiti femminili che rappresentano indubbiamente una delle fonti di maggiore eccitazione per tutti gli uomini che guardano uno di questi film. Ultimamente si è scoperto che questo vale anche per il pubblico femminile. E allora una considerazione viene spontanea: perché non usare i gemiti anche nella nostra vita più intima per migliorare la qualità della nostra vita sessuale? Un ottimo deterrente per avere una vita soddisfacente e sfruttare al meglio le potenzialità di un mito, come quello dei gemiti femminili.

I gemiti femminili? Un modo per accorciare i tempi del rapporto