I cibi dell’amore: come migliorare le prestazioni sessuali

A tavola le scelte giuste per lunghe notti di passione

La cenetta romantica è un ottimo preludio, purché si sappia cosa ordinare e cosa abbinare.
Alzarsi da tavola appesantiti non aiuta l’amore e anche se ci sono tutte le buone intenzioni, un pasto a base di fritti e grassi può uccidere la libido (per non parlare di quella del partner se si mangiano aglio o cipolla…).

La nutrizionista Amanda Ursell sostiene che le scelte giuste a tavola possono addirittura migliorare le prestazioni sotto le lenzuola. Tanto per cominciare, chi è contento del proprio corpo si sente più sensuale, ha più voglia di spogliarsi, di giocare con il partner, di osare. «È fondamentale – spiega la Ursell – dare un taglio netto ai grassi saturi contenuti in biscotti, torte e dolciumi vari, compresi i budini. I grassi ostruiscono le vene e la circolazione sanguigna è fondamentale nel sesso e gli uomini lo sanno bene… Stesso discorso per i cibi troppo salati».

Sì agli zuccheri che aiutano a essere più energici, ma attenzione perché l’effetto dura solo un paio d’ore. No alle cene a tarda ora, meglio anticipare e poi fare una passeggiata. Andare a letto a pancia piena significa che il corpo sarà impegnato nella digestione e la voglia di fare “altro” sarà pochina. Sì a un bicchiere di vino, aiuta a rilassarsi. No alla sbronza, che inibisce l’erezione. No anche ai cibi come cipolle, cavoli o legumi perché potrebbero dare qualche problemino… Attenzione a non mangiare troppo in fretta: si ingurgita aria che poi da qualche parte vorrà uscire e non sarebbe piacevole.

Ma i cibi che possono davvero aiutare sono altri: i carboidrati a lento rilascio, come il pane e la pasta danno la spinta giusta per un’intera notte di passione. Le pietanze contenenti ferro come carne rossa, verdure a foglia scura (spinaci) o uova aiutano a non sentire la fatica. Formaggi salmone, yogurt servono a mettere chiunque dell’umore giusto a causa della dopamina. I pesci con molto olio o il salmone, pieni di Omega-3, accrescono la sensibilità della pelle. «Pesce, pollo e tofu danno un forte impulso agli ormoni e aumentano la concentrazione – spiega la nutrizionista – perché ricchi di proteine, quindi mettono al riparo dal rischio cilecca». E infine, immancabili, ostriche e carne rossa «perché – conclude Amanda Ursell – contengono zinco che “sorregge” la potenza maschile». Occhio al menu dunque.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I cibi dell’amore: come migliorare le prestazioni sessuali