Gli uomini e il sesso

"La nostra storia è perfetta, ma il sesso è uno sfacelo. Non funziona."
Lisa, 24 anni

Lo amate e lui ama voi. Pensate che lui sia meraviglioso, ma quando è il momento di spogliarvi vi sentite impacciate e insicure. Non siete le sole; nonostante quanto siamo portate a credere, gli uomini sono altrettanto nervosi quando si tratta di fare l’amore. Inoltre, si preoccupano di troppe cose, dalle nostre aspettative a letto, al timore di una defaillance tecnica, al nostro orgasmo. Come ogni altra componente della relazione, il sesso cambia con l’evolversi della storia; la fase del sesso continuo si esaurisce, un po’ perché vivere con tali ritmi è massacrante, un po’ perché trova una sua collocazione in una routine meglio gestibile. È bene non farsi prendere dal panico ogni volta che la vostra vita sessuale si modifica. Ci sono periodi in cui il sesso non è prioritario, altri in cui lo fate molto più spesso.
Alti e bassi in questo senso sono normali e non è il caso di preoccuparsene. Imparate però a parlare di sesso e della vostra vita sessuale, in modo che non sia un argomento imbarazzante o da discutere solo quando le cose vanno male. Spiegate al vostro compagno cosa vi piace, sia a letto sia fuori. Se riuscite a parlare di sesso come parlate dei programmi TV, riuscirete ad affrontare ogni ostacolo di natura sessuale. Soprattutto, non lasciatevi abbattere dalla sua reticenza a parlarne; molti uomini trovano divertente scherzare sul sesso, ma lo considerano un tema difficile, perché sentono una fortissima pressione a dover essere bravi ed esperti a letto. Le vostre aspettative devono essere ragionevoli e realistiche, non dovete dare per scontato che faccia tutto lui; verificate che quello che piace a voi piaccia anche a lui e che si senta a suo agio (cosa che molte donne scordano mentre cercano di raggiungere l’orgasmo).
Per il resto, ecco alcuni suggerimenti su come risolvere la maggior parte delle piccole difficoltà del sesso.

  • Ho paura di annoiarlo a letto La maggior parte delle donne è insicura a letto, soprattutto perché ha visto troppi film di donne super sexy, amplessi sconvolgenti, urla e orgasmi da manuale. La sola cosa veramente importante, però, non è darsi abbastanza da fare, ma provare gusto per quello che si fa.
    Il sesso soddisfacente è il risultato della conoscenza reciproca, raggiunta attraverso le parole, le azioni e gli esperimenti. Se vi frenate, mentite su ciò che vi piace e ciò che non vi piace e rifiutate di sperimentare, dovete chiedervi perché lo fate.
    Contrariamente a quanto si crede, a letto gli uomini non vogliono avere delle regine del sesso capaci di posizioni strabilianti, ma solo più impegno.

  • Non abbiamo mai voglia nello stesso momento La libido è fragile e subisce l’influenza di ogni sorta di fattore, dall’ora del giorno (per lui), dalla settimana (per voi), dallo stress al cibo, al ciclo del sonno. La libido maschile, in particolare, è influenzata negativamente dalla stanchezza e dall’alcol, perché agli uomini serve più energia delle donne per fare sesso.
    Per mantenere un buon livello libidico, occorre vivere in modo sano, soprattutto dal punto di vista nutrizionale. Per quanto riguarda il desiderio, è utile cercare di trovare un compromesso su ciò che eccita voi e il vostro compagno, esplorando aree erotiche che spaziano dal sesso senza penetrazione al sesso orale ai molti preliminari che possono portare all’orgasmo.
  • Mi sento insicura del mio corpo Se non avete il fisico da modelle, è probabile che ci siano delle parti del vostro corpo che non vi piacciono. Bene, che ci crediate o meno, questo problema riguarda tanto le donne come gli uomini. Tutti si preoccupano del proprio aspetto fisico e pensano di non essere abbastanza attraenti, magri o dotati. Se vi riconoscete in questo problemino, tenete presente che avere un’immagine negativa del proprio corpo influisce negativamente sul sesso perché, se voi stesse non riuscite ad accettare il vostro corpo, non potrete credere che qualcuno vi trovi attraenti. Per sentirvi più a vostro agio con voi stesse, concentratevi sui vostri lati positivi (ne abbiamo tutti) e smettetela di trattenere il respiro quando fate l’amore (è un ottimo modo per riuscire a non avere mai un orgasmo!).
  • Non riesce a raggiungere l’erezione Non è una cosa così infrequente, o un segnale di mancanza di attrazione. I motivi dell’impotenza sono molteplici, ma se succede spesso può dipendere dalle cattive abitudini comportamentali e alimentari. Fumo, cibo, alcolici, stress, mancanza di sonno e apatia hanno effetti negativi sull’erezione. Il 97 per cento circa degli uomini ha almeno un episodio di impotenza all’anno e, di solito, ciò è dovuto all’eccesso di alcol.
  • Eiaculazione precoce L’eiaculazione precoce è il problema degli uomini che non hanno imparato a controllarsi e a prolungare la fase che precede l’orgasmo. In genere, ciò è dovuto alla loro tecnica, troppo veloce, di masturbazione. La buona notizia è che questo problema è facilmente risolvibile con un po’ di aiuto da parte vostra.
    Provate la tecnica dello "stop e via". Iniziate a fare l’amore, poi fermatevi e ritiratevi non appena vi sembra che lui stia per venire. Interrompete ogni tipo di stimolazione finché non perde l’erezione; ripetete la sequenza per tre volte prima di lasciar- lo venire. Pare che questa tecnica sia efficace nel 90 per cento dei casi se ci si esercita regolarmente.

Testo tratto da Anita Naik – Uomini: istruzioni per l’uso – Morellini Editore

 

Fonte:

Gli uomini e il sesso