Per lui è soltanto sesso? Ecco come scoprirlo

Amore o solo sesso? Ecco i segnali che vi permettono di capire se vuole solo fare un po' di ginnastica da materasso o se può nascere qualcosa di più

Avete iniziato a frequentarvi, fare sesso insieme è bellissimo e ora lui ti piace, ti piace davvero. Vorresti di più ma sei sommersa di dubbi: sarà lo stesso per lui, oppure è interessato solo al sesso?

Intendiamoci, non è necessariamente un male uscire con una persona solo per fare sesso, quello che conta è essere sinceri l’una con l’altra e avere entrambe le idee chiare sulla situazione, per non creare false aspettative o fraintendimenti. Che sorgono sempre quando uno dei due inizia a desiderare qualcosa in più.

Se ti trovi in questa situazione e non riesci ad uscirne, neanche parlandone apertamente e spiegando quello che provi e come ti senti, prova a porti queste domande e a riflettere. Questi segnali potrebbero essere un utile campanello d’allarme per capire che non siete sulla stessa lunghezza d’onda.

Quando vi sentite?

Vi scrivete spesso a orari improbabili o verso sera? Vi mettete d’accordo sempre all’ultimo per vedervi la sera stessa o il giorno successivo? Questi potrebbero essere dei campanelli d’allarme: quando si sveglia il desiderio o si trova con la serata libera (magari gli è saltato un impegno all’ultimo!), ti scrive sperando che anche tu sia “disponibile”.

Ti scrive mai con un intento diverso dal proporti un incontro sotto le lenzuola? O senza che, alla fine, la conversazione finisca lì? Per esempio, per chiederti com’è andata la giornata, per raccontarti qualcosa di bello che gli è successo o farti compagnia. Se è interessato a te solo per il sesso, probabilmente no: è plausibile che gli sia del tutto indifferente creare una connessione più profonda con te.

Se ti risponde solo quando lo inviti a casa tua o quando lo cerchi tu, mentre in tutte le altre situazioni latita o si fa desiderare, con la scusa di essere molto occupato, e ogni volta che ti scrive lo fa con un unico fine, allora forse devi riconsiderare la natura della vostra relazione.

Quando vi incontrate?

Vuole che vi vediate sempre da soli? Vi incontrate sempre da lui o da te? Tende a volerti vedere durante le sere in settimana e il weekend è sempre impegnato con gli amici e non ti invita mai? 

Se cerca di evitare le serate in compagnia o le uscite mondane forse non è pronto a presentarti ai suoi amici e a renderti parte integrante della sua vita: forse perché si sentirebbe in imbarazzo nel definirvi o perché sarebbe il primo passo per portare alla luce del sole una relazione che, probabilmente, non vuole (o vuole che resti esclusivamente in camera da letto).

Cosa fate quando siete insieme?

Prova a pensare a come occupate il vostro tempo insieme: se la maggior parte lo trascorrete facendo l’amore quella potrebbe effettivamente essere l’unica cosa che vi lega.

Avete degli interessi in comune da condividere? Proponigli di passare una giornata insieme facendo qualcosa che vi piace (che non sia sesso): se accampa scuse, esponigli i tuoi dubbi.

Di cosa parlate quando siete insieme? Se le conversazioni durante le vostre cene o le vostre serate non sono propriamente travolgenti quanto le ore passate fra le lenzuola, forse dovresti riconsiderare ciò che vuoi da lui e dalla relazione.

Ti vuole conoscere davvero?

Una relazione con un coinvolgimento emotivo si basa su tanti presupposti oltre alla chimica. Se una persona è interessata a te, avrà voglia di conoscerti in modo profondo e autentico, e viceversa di farsi scoprire.

Se non ti racconta nulla di personale su di sè e tutto quello che sai di lui sono tue deduzioni o racconti di amiche o conoscenti in comune, forse non è disposto ad avere un coinvolgimento emotivo con te ma solo fisico.

Viceversa, se non ti fai mai domande personali oltre a quelle legate alla sfera della sessualità, forse è più interessato al tuo corpo che alla tua vita e alle tue emozioni. Oppure, potrebbe essere molto timido, quindi prova tu a fare la prima mossa. Apriti e condividi con lui cosa è successo durante la tua giornata, un episodio divertente o che ti ha turbato e vedi come reagisce: se è disinteressato, non fa domande o sembra annoiato forse i tuoi dubbi erano fondati.

Fate mai dei piani insieme?

Se vi frequentate ormai da un po’ ma non avete mai programmato niente insieme (non parliamo di un viaggio intorno al mondo ma anche una serata con amici o una gita in giornata) e non parlate mai di cosa farete la settimana prossima o il prossimo mese, allora forse non è il caso di frenare le aspettative e non pensare troppo in grande.

Quando una relazione segue i moti fluttuanti del desiderio e manca la volontà di impegnarsi per costruire qualcosa insieme, è difficile fare progetti: probabilmente è un rapporto temporaneo, destinato a vivere nel qui ed ora. 

In questo caso, ricordiamo sempre, come un mantra: è controproducente, a volte quasi masochista, incaponirsi nel cercare di ottenere di più da qualcuno che non è disposto a darcelo. Può essere doloroso ma è bene accettarlo e passare oltre, prima di imbarcarsi in crociate dagli esiti emotivamente incerti: là fuori c’è un mondo di opportunità che ci aspetta! 

A volte la verità può essere dura da accettare, ma capire che volete cose diverse può essere il primo passo che compi verso una persona che vuole condividere con te più del tuo letto.

 

Fonte: DiLei

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Per lui è soltanto sesso? Ecco come scoprirlo