Cerotto anticoncezionale: cos’è, come si usa e gli aumenti di peso

Il cerotto anticoncezionale è un metodo contraccettivo ancora poco conosciuto: ecco tutto quello che volevate sapere e non avete mai osato chiedere

Il cerotto anticoncenzionale è uno dei metodi meno conosciuti per prevenire una gravidanza e solo nell’ultimo periodo sta prendendo piede.

Si tratta nello specifico di un cerotto di plastica, molto sottile e aderente, in cui sono contenuti degli ormoni che vengono rilasciati nell’organismo. Va cambiato per tre settimane consecutive in un mese, per poi lasciare libera la pelle per sette giorni, durante i quali si avrà il ciclo mestruale. Gli ormoni contenuti nel cerotto sono gli stessi che si trovano nelle pillole anticoncezionali, ossia estrogeni e progestinici, che impediscono alle ovaie di rilasciare gli ovuli, bloccando l’ovulazione. 

Non solo: gli ormoni diminuiscono anche lo spessore del rivestimento dell’utero, ostacolando la gravidanza. Il cerotto anticoncezionale risulta particolarmente efficace se viene applicato rispettando le giuste tempistiche in modo da mantenere al giusto livello gli ormoni nell’organismo femminile. Studi scientifici hanno dimostrato che il cerotto anticoncezionale funziona immediatamente ed è sicuro, l’efficacia può diminuire solo nel caso di persone con un peso superiore ai 90 kg. 

I vantaggi sono tanti: molte donne affermano che migliora la loro vita sessuale, perché le fa sentire più libere, altre affermano che le mestruazioni risultano più regolari e brevi. Non appena smette di utilizzare il cerotto anticoncezionale, la donna può nuovamente rimanere incinta senza nessun problema. Non solo: protegge anche dall’acne, dai dolori del ciclo, aiuta a prevenire la formazione di noduli al seno, la diminuzione della massa ossea, le infezioni e le cisti alle ovaie, il cancro ovarico, l’anemia sideropenica e la gravidanza ectopica. 

Come per tutti i medicinali a base di ormoni, anche il cerotto anticoncezionale presenta degli effetti indesiderati che solitamente scompaiono dopo i primi mesi di utilizzo. Spesso si avverte una sensazione di tensione al seno, ma possono verificarsi anche di perdite fra i periodi mestruali, vomito e nausea.

Gli ormoni possono provocare nell’organismo della donna altri cambiamenti molto importanti, legati al desiderio sessuale, che potrebbe diminuire o aumentare. Chi ha una pelle delicata dovrebbe fare attenzioni a possibili irritazioni, che dovrebbero guarire da sole in poco tempo. E l’aumento di peso? Spesso le donne rinunciano ai contraccettivi ormonali proprio perché temono che gli ormoni facciano ingrassare. In realtà ricerche scientifiche hanno dimostrato che non è affatto così: il cerotto anticoncezionale non fa ingrassare e non provoca l’insorgenza della cellulite.

Cerotto anticoncezionale: cos’è, come si usa e gli aumenti di&n...