La stanchezza può essere il sintomo di otto malattie

La stanchezza, male comune di ogni cambio di stagione, può qualche volta essere campanello d'allarme di patologie più gravi

La stanchezza stagionale, o “astenia autunnale“, quella antipatica letargia che prende nei mesi di settembre e ottobre. I sintomi, riconoscibilissimi, sono da imputarsi all’arrivo del freddo e all’accorciarsi delle giornate. Difficoltà a svegliarsi al mattino, stanchezza fisica, difficoltà di concentrazione, irritabilità e debolezza diffusa. Ne soffre, secondo un sondaggio, l’80% degli italiani.

Ma attenzione: spesso la stanchezza può nascondere altre patologie, ben più gravi. Tra queste ipotiroidismo, insufficienza renale, stanchezza cronica, anemia, diabete, depressione, endocardite, apnea notturna. Meglio fare attenzione!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La stanchezza può essere il sintomo di otto malattie