Sconfigge l’anoressia e documenta il suo percorso su Instagram

Connie era diventata mentalmente fragile e voleva solo morire. Ma grazie all'aiuto dei suoi familiari e alla sua volontà di farcela, è riuscita a uscire dal tunnel dell'anoressia

Superare l’anoressia è possibile. È quanto ha dimostrato Connie Inglis, una ragazza di Leeds (Gran Bretagna) che ha avuto gravissimi disturbi alimentari che la stavano velocemente portando verso la morte.

Lei è riuscita ad uscire dal tunnel dell’anoressia e ha raccontato il suo percorso sul suo profilo Instagram per dire che c’è speranza. E soprattutto per lanciare un messaggio alle giovani di donne di accettarsi così come sono. Qualche chilo di meno non fa la felicità.

Connie ha cominciato a soffrire di problemi legati all’alimentazione un anno fa. Il rifiuto del cibo l’ha resa mentalmente fragile: “Ero così malata che avevo rinunciato a tutto. Volevo morire”. Si nascondeva dietro vestiti larghi, non parlava con nessuno dei suoi problemi e liquidava chiunque le chiedesse delle sue condizioni di salute che per altro erano molto gravi. Era talmente malnutrita da rendersi necessario il ricovero in ospedale per tre volte. La famiglia e il fidanzato le sono stati sempre vicini. Ma la svolta è arrivata quando Connie si è convinta a entrare in una comunità per farsi aiutare: “Erano lì per ricordarmi di provarci e così ho fatto. Per la prima volta, mi sono resa di amare queste persone alla follia”.

 

Sconfigge l’anoressia e documenta il suo percorso su Instagram
Sconfigge l’anoressia e documenta il suo percorso su Instag...