Pressione a 12 anni: i valori corretti e quando bisogna preoccuparsi

La pressione è un parametro importante nei bambini. Ecco quali sono i valori corretti a 12 anni e quando preoccuparsi

Quali sono i valori corretti della pressione a 12 anni e quando bisogna preoccuparsi?

La pressione arteriosa è un parametro molto importante non solo negli adulti, ma anche nei bambini. Per questo andrebbe misurata di frequente, per scoprire la presenza di eventuali patologie e prevenire problemi futuri. Nei bambini la pressione si inizia a monitorare a partire dal terzo anno d’età. Questo perché mancano delle linee guida di riferimento per i primi anni di vita, poiché la pediatria è una branchia della medicina ancora relativamente “giovane”.

La pressione indica la forza con cui il sangue viene spinto nei vasi dalla pompa cardiaca, più è alta e maggiore è lo sforzo che viene compiuto dal cuore. Nei bambini questo valore è strettamente legato all’età: alla nascita i bambini presentano una pressione decisamente bassa che aumenta progressivamente sino all’adolescenza.

Per questo motivo è fondamentale tenere sempre sotto controllo questo parametro, monitorando i suoi cambiamenti per evitare di andare incontro a problemi di ipertensione. Questa patologia non è rara in età pediatrica e, secondo le ultime statistiche, colpisce sempre più bambini. Nei piccoli il problema può portare a gravi conseguenze, provocando un rischio cardiovascolare e, molto più spesso, l’ipertrofia ventricolare sinistra.

Nei bambini con un’età fra i 10 e i 12 anni la pressione massima dovrebbe essere fra i 122 e 125 mmHg, mentre la minima fra 78 e 81 mmHG. Valori superiori o inferiori potrebbero indicare la presenza di squilibri e problemi, per questo è importante tenere sempre sotto controllo questo parametro e misurarlo spesso, sia durante le visite di routine che a casa.

In presenza di ipertensione il pediatra sottoporrà il piccolo paziente ad una terapia per riportare la pressione ai livelli normali. Solitamente non si ricorre all’uso di farmaci, ma è fondamentale modificare lo stile di vita del bambino, spingendolo a seguire una dieta equilibrata, povera di sale e ricca di nutrienti essenziali, e a praticare uno sport che lo metta al riparo da sovrappeso e obesità.

Pressione a 12 anni: i valori corretti e quando bisogna preoccupa...