Chi può curarsi i denti gratuitamente (per legge)

I requisiti per accedere gratuitamente alle cure dentistiche. Chi può usufruirne e quali sono le condizioni

Dentista, quanto mi costi! Tra le spese mediche quelle odontoiatriche sono la tre più costose e temute. Tanto che spesso, potendo, si rimandano il più possibile.

Forse non tutti sanno però che ci sono casi in cui si può andare dal dentista gratis, e altri in cui si paga solo una percentuale delle cure sostenute, anche se l’agevolazione può cambiare da regione a regione.

Fermo restando che per tutti esiste, comunque, la detrazione fiscale sulle cure dentistiche.

Se ci si reca presso il servizio sanitario nazionale, la sanità pubblica paga parte delle cure odontoiatriche, lasciando al cittadino solo il costo del ticket.

Ma chi può andare dal dentista totalmente gratis? I bambini e i ragazzi fino a 14 anni, i soggetti in condizioni sanitarie “vulnerabili” e le persone in condizione di “svantaggio sociale ed economico”. Questo prevede la legge.

Sostanzialmente, chi ha un reddito molto basso o è gravemente malato può andare dal dentista gratis.

La legge prevede anche una detrazione fiscale del 19% sull’Irpef per le spese dentistiche. Indipendentemente dal reddito del contribuente, valida ovviamente solo se si documentano le spese con una fattura che riporti il dettaglio delle cure.

Chi può curarsi i denti gratuitamente (per legge)