Chirurgia estetica: i pericoli della liposuzione

La liposuzione è tra gli interventi estetici più pericolosi, può causare embolie e infezioni mortali. Vi ricordate Alessandra Pierelli?

Quanto gli interventi estetici possono trasformarsi in drammi. E diventare, nel peggiore dei casi, causa di morte.

Vi dice qualcosa il nome di Alessandra Pierelli? È stata una delle protagoniste storiche di Uomini& Donne, corteggiatrice e poi storica fidanzata di Costantino Vitagliano. Nel 2006 Alessandra si è sottoposta a una liposuzione e ha rischiato la vita: embolia polmonare,corsa in ospedale, intervento, mesi di convalescenza.

Nel 2008 la Pierelli ha raccontato il suo calvario a Mattino 5:

Se solo avessi saputo di queste complicazioni non l’avrei mai fatta. È stato un incubo

A qualcuna è andata pure peggio di Alessandra e ci ha rimesso la vita: nell’aprile 2018 una donna di 36 anni morì nel bresciano dopo 9 mesi di agonia, a seguito di una liposuzione andata male.

Negli Usa tra cliniche abusive e protocolli poco sicuri si calcolò che nel 2000 bisturi e botox avevano fatto più vittime degli incidenti stradali.

Nel regno Unito hanno provato a correre ai ripari dopo gli ultimi decessi del 2018 tanto che è stato messo al bando l’intervento plastico ai glutei: troppo alto il rischio di embolia e infezioni.

Chirurgia estetica: i pericoli della liposuzione